La Capitanata è gialloverde: Furore verso Bruxelles, Gentile sconfitta al fotofinish da Picierno e Matera out

I risultati delle elezioni europee in provincia di Foggia. Vola la Lega, primo partito il Movimento 5 Stelle. Cinque anni fa era il Pd, che ha più che dimezzato i voti. Crollo anche di Forza Italia

Furore, Matera e Gentile

Vola la Lega, cresce il Movimento 5 Stelle (in controtendenza rispetto alla pesante debacle nazionale). Pd ridotto ad un terzo dei voti rispetto al 2014. Crollo di Forza Italia e Udc. I Fratelli d’Italia godono dell’accordo con i fittiani e i digiuseppiani. E’ la fotografia del voto europeo in provincia di Foggia (e, con le dovute proporzioni, della città capoluogo) raffrontato al voto del 2014, quando si attende ancora di capire con certezza le sorti del pentastellato Mario Furore (è 6^ nella circoscrizione Sud, dovrebbe essere eletto) e la Picierno sembra ormai aver consolidato la sua quarta posizione lasciando fuori Elena Gentile nel Pd. Fuori anche l’azzurra uscente Barbara Matera. Unico eletto con ufficialità allo stato è il leghista Massimo Casanova.

I dati. In Provincia di Foggia il Movimento 5 Stelle è il primo partito con 75.705 voti pari al 28.9% (nel 2014 erano 66mila, pari al 24,5%). Rincorre la Lega, che li stacca di pochissimo con 74.786 voti pari al 28.5% (nel 2014, ma non c’era ancora la svolta nazionale di Salvini, quindi il paragone è certamente improprio, il simbolo leghista prese 2mila voti, lo 0.75%). Solo terzo il PD, che perde quasi 60mila voti rispetto al 2014 quando si attestò primo partito (era l’epoca dell’onda renziana): oggi è al 14.42 % con 37.783 voti, cinque anni fa al 35.45% con 95mila voti. Crolla Forza Italia, nonostante la federazione con l’Udc: solo il 12% , 31mila i voti: nel 2014 prese 63mila voti pari al 28.38% mentre Udc-Ncd presero 18mila voti, pari a 6.7%. Fratelli d’Italia raddoppia: passa dal 3,47% per 9mila voti al 6.7% con 17.760 voti. Il resto dei partiti non è facilmente raffrontabile essendo cambiati i soggetti politici. Azzardiamo La Sinistra di Fratoianni, solo 4mila voti 1,5%: 8mila nel 2014 pari al 3% L’Altra Europa con Tsipras. + Europa prende 9mila voti, il 3.46%. 

Foggia città segue il trend provinciale (e regionale). Primo partito i cinquestelle con 24mila voti pari al 32.47% (nel 2014 presero 22mila voti, pari al 28%). Secondo partito la Lega, con 20mila voti pari al 26.5% (anche qui, il raffronto azzardato con la Lega del 2014 racconta di un partito non nato all’epoca. 700 voti pari allo 0.9%). Primo partito anche a Foggia città era il Pd nel 2014, con 24mila voti pari al 31%: oggi crolla a 10mila voti, pari al 13%. Crollo anche di Forza Italia: con l’Udc racimola 9mila voti, pari al 12%. Nel 2014 prese il doppio, 18mila voti, pari al 23,6% mentre Udc e Ncd presero il 6% con 5mila voti. Oggi l’ex Ncd è in Fratelli d’Italia, che passa dai 3mila del 2014 (4.38%) ai 5mila del 2019 (6.4%: probabilmente ci si attendeva una crescita maggiore dato l’innesto di Di Giuseppe, De leonardis and co.).  3mila voti nel 2014 la sinistra di Tsipras, neanche 800 stavolta ‘La Sinistra’ di Fratoianni. + Europa prende 2mila e 500 voti, il 3.28%.

Il raffronto, lo ricordiamo, è con le elezioni europee del 2014. Alle politiche del 2018 il M5S prese a Foggia il 49.6%, 12% il Pd, 8.6% la Lega, 16.3 % Forza Italia, 3% Fratelli d'Italia. 1.36 Noi con L'Italia - Udc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento