Da Manfredonia all'Europa, la 'verde' Innocenza Starace ci prova: "Saremo voce dei pescatori e degli agricoltori"

Innocenza Starace, partito dei Verdi, è candidata alle elezioni europee di maggio. L’ex assessore è l’unica manfredoniana in corsa: “Voglio dedicare tutta me stessa al sogno di un’Europa verde”

Innocenza Starace, partito dei Verdi, è candidata alle elezioni europee di maggio. L’ex assessore è l’unica manfredoniana in corsa: “Voglio dedicare tutta me stessa al sogno di un’Europa diversa, un’Europa verde”.

“La volontà mia e dei Verdi – scrive in una nota stampa- è di risvegliare le coscienze sulla grave emergenza climatica, cominciando col mettere fine all’uso del carbone entro il 2030, fermare l’inquinamento nell’aria e nell’acqua, investire miliardi di euro nella Green Economy e creare così occupazione, eliminare i pesticidi nei cibi pericolosi che mangiamo, incentivare l’utilizzo dei treni in alternativa agli aerei, garantire i diritti degli animali. E ancora: combattere la violenza di genere e abbattere tutte le differenze come quella del gender gap, garantendo salari fissi ed eguali per uomini e donne, fermare l’evasione fiscale e l’elusione fiscale da parte di multinazionali grandi e ricche, garantire un reddito minimo dignitoso esteso in tutta Europa e salvaguardare il rispetto e l’umanità nei confronti dei rifugiati”.

Nei nostri territori saremo la voce del mare e dei pescatori – continua-, saremo la voce degli agricoltori, sentinelle e custodi dei boschi e delle campagne. Saremo la voce degli imprenditori innovativi nei settori della Green Economy e del turismo sostenibile, la voce dei cittadini giovani e meno giovani che lottano per lasciare un mondo migliore di come lo hanno trovato”.

“Toccherà a noi Verdi fare ciò – conclude-, perché in Europa non ci sono altre forze così progressiste. Il vero cambiamento siamo noi, perché il nostro è un messaggio concreto con il quale potremmo vincere le elezioni e portare questi progetti in Europa. Diamoci da fare, adesso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento