Politica

Grillo sventola il cartellino rosso a Vincenzo Rizzi: “Non fa più parte del M5S”

Rizzi paga alcune scelte, principalmente quella di aver presentato, alle Comunali, una lista da quella decisa dagli attivisti. "Si diffida quindi dal proclamarsi come esponente del M5S per le sue attività politiche"

Dopo la sconfessione, l’espulsione. Il consigliere comunale Vincenzo Rizzi non fa più parte del Movimento 5 Stelle “in seguito al suo tradimento delle regole del Movimento presentando una lista comunale per Foggia diversa da quella decisa dal voto. Si diffida quindi dal proclamarsi come esponente del MoVimento 5 Stelle per le sue attività politiche”.

E’ quanto riportato sul blog di Beppe Grillo. A complicare i rapporti con i cinquestelle, evidentemente, è stata la decisione del consigliere comunale foggiano di votare alle elezioni provinciali, con la base del movimento locale letteralmente in rivolta. Termina ufficialmente l’avventura nel movimento da parte dell’ex candidato sindaco grillino al Comune di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grillo sventola il cartellino rosso a Vincenzo Rizzi: “Non fa più parte del M5S”
FoggiaToday è in caricamento