Politica

Ritiro esenzione ticket sanitario: i disagi degli anziani

I sindacati dei pensionati SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL di Foggia hanno inviato una lettera al direttore generale dell’ASL provinciale di Foggia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

I sindacati dei pensionati SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL di Foggia hanno inviato una lettera al direttore generale dell’ASL provinciale di Foggia per denunciare i disagi che vivono gli anziani nella presentazione della richiesta di esenzione dal ticket sanitario. franco russo-2

“In questi giorni stiamo ricevendo continue lamentele e denunce da parte di tanti nostri iscritti, anziani e pensionati – hanno scritto i segretari provinciali, Giovanni Novelli, Franco Russo (nella foto) e Lia Bocola - costretti a lunghe attese per presentare la richiesta. Non è degno di un paese civile – rilevano i responsabili sindacali dei pensionati - costringere i cittadini e nello specifico cittadini anziani, a lunghe attese, finanche nelle ore notturne, per farsi riconoscere un diritto”.

Pertanto, SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL “nel denunciare tale situazione umiliante ed avvilente per ogni cittadino, chiedono al direttore generale dell’ASL un urgente incontro per concertare un percorso condiviso per l´eliminazione delle cause che stanno producendo tanti disagi”. A tal proposito, i sindacati dei pensionati hanno garantito “sin da ora la disponibilità, come già in passato, a mettere a disposizione le nostre strutture sul territorio provinciale ed i nostri volontari per concorrere per quanto possibile alla risoluzione del problema”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritiro esenzione ticket sanitario: i disagi degli anziani

FoggiaToday è in caricamento