Eolico a Cerignola, Pece: “Anche il vento è contro l’Amministrazione”

Possibile - aggiunge Pece - che dal 20 giugno scorso, ancora una volta, ci sia stato un ennesimo comunicato stampa a cui non è seguito alcun risultato concreto?

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

pece_originalIl coordinatore di Futuro e Libertà Enzo Pece ricorda bene che  - era il  20 giugno 2011 quando è stato firmato un Protocollo d’intesa con il C.I.T.E.R.A. (Centro di ricerca interdisciplinare territorio edilizia restauro ambiente) dell’Università La Sapienza di Roma, riguardante l’elaborazione di un piano di sviluppo per il territorio attraverso l’applicazione di soluzioni sostenibili per l’ambiente e l’energia.

E così si esprimeva allora il Sindaco Giannatempo: “L’obiettivo è migliorare la nostra efficienza energetica attraverso una maggiore e migliore utilizzazione delle fonti energetiche rinnovabili, come fotovoltaico ed eolico . Per centrare l’obiettivo e rispettare i parametri fissati in questo senso dall’Unione Europea abbiamo deciso di avvalerci della preziosa consulenza di un centro di ricerca divenuto ormai un importante punto di riferimento per enti locali, ministeri ed associazioni di imprenditori. Siamo felici delle opportunità che una collaborazione di questo tipo può offrirci”. 

Ed ancora il Sindaco aggiungeva che:  “se vogliamo far fare un salto di qualità alla nostra città e renderla più moderna, dobbiamo spingere in questa direzione, vale a dire sfruttare le risorse del nostro clima, come il sole e il vento. Al tempo stesso, però, stiamo agendo in modo oculato: vogliamo evitare possibili scempi paesaggistici delle nostre campagne, per esempio contrastando l’installazione di un numero spropositato di pale eoliche di grandi dimensioni in determinate aree del nostro territorio. Dobbiamo tutelare la bellezza dei nostri ambienti rurali, insomma; nel risolvere un problema non dobbiamo crearne altri”.

"Possibile - aggiunge Enzo Pece -  che dal 20 giugno scorso, ancora una volta, ci sia stato un ennesimo comunicato stampa a cui non è seguito alcun risultato concreto? Mi piacerebbe sapere come stanno le cose. Conoscere l’esito di quello studio commissionato. Ed infine mi chiedo quali siano oggi le intenzioni dell’Amministrazione sull’eolico. Sembra tutto fermo. Immobile.  In tanti altri comuni si va già da tempo con il vento in poppa. Da noi il vento viene solo da prua. Ci è contro. Altro che il detto locale che dice che il vento non si può prendere sempre in faccia e che arriverà anche il momento di prenderlo da dietro…!" E Pece conclude ironicamente dicendo: “Ma questi sfortunati non hanno neanche il c… per risolvere uno dei tanti problemi!”

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento