Energas, 'no' convinto dal Movimento 5 Stelle: "Battaglia per il territorio che non barattiamo per nessuna ragione"

Lo dichiarano in una nota la deputata del M5s Francesca Troiano e la consigliera regionale della Puglia del M5s, Rosa Barone, che invitano il sottosegretario Gava a schierarsi dalla stessa parte

“Apprezziamo i toni diversi del Sottosegretario friulano Vannia Gava su Energas. Il Governo, con il Ministro Di Maio, e gli uffici ministeriali hanno già tracciato una linea. Confidiamo che ora il Sottosegretario Gava possa essere una sostenitrice del 'no' all’impianto Energas di Manfredonia per la tutela di un ambiente già profondamente compromesso. Lo sviluppo del Paese passa attraverso la sostenibilità e siamo convinte come tutto il Governo di questo ne sia certo. Il ‘no’ all’impianto Energas è per noi una battaglia sulla visione del territorio e sul suo sviluppo, che crediamo non possa essere barattato per nessuna ragione”. Lo dichiarano in una nota la deputata del M5s Francesca Troiano e la consigliera regionale della Puglia del M5s, Rosa Barone, dopo le dichiarazioni a San Giovanni Rotondo di Gava che hanno messo in allarme il territorio. Il Sottosegretario è poi intervenuto per meglio precisare la sua posizione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali Foggia 2019

    Comunali ed Europee 2019: seggi chiusi, al via lo spoglio per il sogno Bruxelles. Si attende il dato dell'affluenza

  • Politica

    Anche la 116enne Maria Giuseppa alle urne: è foggiana l'elettrice più anziana d'Italia e d'Europa

  • Meteo

    Allerta 'Gialla' in Capitanata: ancora piogge e temporali, violenta grandinata mette a rischio colture

  • Green

    Sulle spiagge pugliesi 1163 rifiuti ogni 100 metri: l'80% è plastica, migliaia di mozziconi di sigarette

I più letti della settimana

  • VIDEO | Pio e Amedeo show, gran finale ad Amici: una lettera e il quadro di un artista foggiano a Maria

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento