rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Regionali Puglia 2015

Elezioni Regionali Puglia 2015: ripartizione dei seggi, come funziona

Si vota domenica 31 maggio dalle 7 alle 23

Il Consiglio regionale è composto da cinquanta membri, oltre al Presidente eletto, di cui ventitré eletti sulla base di liste circoscrizionali concorrenti e ventisette eletti secondo le modalità previste dai successivi articoli.”

Sono previste soglie di sbarramento e assegnazione di un premio di maggioranza. Al gruppo o alla coalizione di gruppi collegati al Presidente proclamato eletto vengono complessivamente assegnati: 29 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia pari o superiore al 40 per cento; 28 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia inferiore al 40 per cento ma non anche al 35 per cento; 27 seggi qualora la percentuale di voti validi raggiunta sia inferiore al 35 per cento. Sono escluse dalla ripartizione dei seggi le coalizioni di gruppi ed i singoli gruppi non collegati ad altri che hanno ottenuto nell’intera regione meno dell’otto per cento dei voti validi conseguiti nella regione, sono altresì esclusi i gruppi che, anche se uniti in coalizione ad altri, non hanno individualmente superato la soglia del quattro per cento dei voti validi conseguiti nella regione.

I seggi sono ripartiti tra le circoscrizioni dividendo il numero degli abitanti della Regione per ventitré e assegnando i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti. La popolazione è determinata in base ai risultati dell'ultimo censimento generale, riportati dalla più recente pubblicazione ufficiale dell'Istituto centrale di statistica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Regionali Puglia 2015: ripartizione dei seggi, come funziona

FoggiaToday è in caricamento