menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Domenico Rizzi all'esterno del Capitol

Domenico Rizzi all'esterno del Capitol

'Noi a Sinistra' avversario? Rizzi bacchetta Emiliano: "Avresti dovuto..."

Domenico Rizzi a Emiliano: "“Noi a Sinistra” ti aiuterà a non smarrire la strada lungo le curve e gli incroci di una esperienza difficile come il governo di una Regione

Non è piaciuta a Domenico Rizzi, coordinatore di Sel in provincia di Foggia, la dichiarazione di Michele Emiliano al cinema 'Capitol': “I nostri avversari sono Noi a Sinistra e i Popolari, non le mie civiche”. L'ex sindaco di Zapponeta e principale esponente in provincia di Foggia della lista Vendola-Stefàno-Minervini, prova a raddrizzare il tiro delle dichiarazioni del candidato alla presidenza della Regione Puglia, sottolineando l'importanza della lista nella coalizione dei centrosinistra, che, precisa: "ti aiuterà a non smarrire la strada lungo le curve e gli incroci di una esperienza difficile come il governo di una Regione. “Noi a Sinistra” sicuramente. Le tue civiche, lo vedremo".

Le dichiarazioni di Domenico Rizzi | "Ormai lo conosciamo Michele Emiliano e siamo, per così dire, abituati a certe sue ‘effervescenze’. Questa è la più recente. Sulla soglia dell’ex Cinema Capitol di Via Torelli, poco prima di entrare in sala, salutare i rappresentanti della coalizione (“Noi a Sinistra” compresa), ribadire la straordinarietà del buon governo di Vendola degli ultimi 10 anni, esaltare l’operato dell’ex sindaco di Foggia Gianni Mongelli, ha dichiarato: “I nostri avversari sono Noi a Sinistra e i Popolari, non le mie civiche”.

Hai perfettamente ragione, Presidente Emiliano. Avresti dovuto, però, meglio argomentare il tuo pensiero, per non ingenerare dubbi ed equivoci. Avresti dovuto spiegare che parlavi ai critici interni al tuo partito, che ti difendevi dall’accusa di preferire le liste civiche – forti, fortissime – e i loro candidati alla lista e ai candidati del tuo partito.

Avresti dovuto specificare che volevi rassicurare i tuoi amici di partito che un voto alle tue civiche non è da considerarsi in contraddizione con il progetto politico renziano. Che votare un candidato del PD o uno delle civiche è la stessa cosa: entrambi non tradiscono quel progetto.

Avresti dovuto chiarire che l’alternatività tra PD e 'Noi a Sinistra' riguarda le visioni politiche generali e nazionali, e trova conferma nella contrarietà di Sel e dei mondi che intorno a Sel si muovono al progetto del Partito della Nazione, questo agglomerato politico strano e variegato, senza anima e senza storia, che, al contrario, è coerente con la composizione delle tue liste civiche.

Avresti dovuto dare atto della fatica e della responsabilità che la sinistra di Vendola e non solo ha dimostrato nello scommettere, ancora una volta e salvo successive verifiche, che un centrosinistra unito, se decideva di porsi nel solco tracciato da questi ultimi dieci anni di governo regionale,  avrebbe potuto fare ancora bene alla Puglia.

Avresti dovuto avere tutta l’onestà intellettuale che hai avuto nel corso dell’assemblea al Capitol quando, ad un certo punto del tuo discorso, ti è capitato di perdere il filo. In quel momento il coordinatore di “Noi a Sinistra”, l’On. Ciccio Ferrara, ti ha imbeccato e ti ha consentito di ritrovare il corso del ragionamento. E tu, nel ringraziarlo, hai detto: “Vedete che la Sinistra è utile? serve a riprendere il filo..”.

Hai perfettamente ragione, presidente Emiliano. 'Noi a Sinistra' è la forza politica che ti consentirà di mantenere vivo il filo che lega il centrosinistra pugliese al mondo del lavoro, dei disoccupati e della scuola, all’innovazione messa in campo di questi dieci anni, ai risultati ottenuti che hanno reso la Puglia una delle migliori esperienze amministrative. “Noi a Sinistra”  ti aiuterà a non smarrire la strada lungo le curve e gli incroci di una esperienza difficile come il governo di una Regione. “Noi a Sinistra” sicuramente. Le tue civiche, lo vedremo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento