Regionali Puglia 2015

I medici ai candidati alla presidenza della Regione: "Rispondeteci sulla sanità"

Che idea di sanità hanno i sette candidati alla presidenza della Regione Puglia? Le domande della commssione Politiche Sanitarie dell'Ordine dei Medici di Foggia

Tre domande, uguali per tutti “da cui ci aspettiamo una risposta certa, impegnativa e relativo piano di intervento, in modo da verificarne, nel corso del mandato presidenziale, il raggiungimento dell’obiettivo”. La commissione Politiche Sanitarie, composta dai dottori Antonio Battista, Massimo Correra, Michele Urbano e Leonardo Miscio, vista l’impossibilità di organizzare un incontro con tutti e sette i candidati alla presidenza della Regione Puglia, si affida agli organi di stampa per conoscere che idea di sanità hanno i candidati, essendo, il bilancio regionale "assorbito dall'80% della spesa sanitaria"

LA PREMESSA | "Sappiamo tutti che le Regioni, per la Sanità, ricevono le risorse economiche dallo Stato attraverso una suddivisione cosiddetta “quota pro capite pesata”, vale a dire che per ogni abitante e secondo l’età, viene assegnata una somma per tutti gli abitanti della Regione Puglia e su quel bilancio sarà modellata l’assistenza sanitaria nella Regione. Nel corso degli anni passati, non si sa perché e né lo vogliamo conoscere oggi, ma di certo c’è che la nostra Regione ha ricevuto finanziamenti al di sotto di quelli spettanti.

LA RICHIESTA | "Alla luce di quanto  detto, chiediamo al candidato presidente, l’impegno, nelle sedi competenti, affinché cessi questo squilibrio, richiedendo più risorse rispetto al passato, quelle giuste, per la Regione Puglia. Vorremmo che tutti e sette ci rispondessero, che prendessero posizione su questo tema di notevole portata, perché permetterebbe ai cittadini pugliesi di usufruire di maggiori prestazioni"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici ai candidati alla presidenza della Regione: "Rispondeteci sulla sanità"

FoggiaToday è in caricamento