“Parole d’ordine: ricostruire”: così Gatta vuole rilanciare Forza Italia e il centrodestra

Per il consigliere regionale del partito berlusconiano “è ora di tornare all'entusiasmo e allo spirito del 1994”. “Creare una nuova classe dirigente che riporti il partito ad essere riferimento dell’elettorato moderato”

Giandiego Gatta

Giandiego Gatta, consigliere regionale più suffragato in Puglia del partito di Forza Italia, suona la carica e si fa promotore del rilancio del partito e del centrodestra, a partire da una ricostruzione su un progetto condiviso. L’avvocato di Manfredonia commenta il risultato elettorale e lancia le prime sfide per costruire una nuova classe dirigente di Forza Italia e di tutto il centrodestra.

“Il risultato elettorale del 31 maggio, che mi ha visto primo degli eletti in Puglia nella lista di Forza Italia, ha confermato la mia presenza in consiglio regionale, premiandomi per il lavoro svolto.  Questo risultato voglio condividerlo con tutti gli amici, tutti coloro che hanno creduto e credono in me e nella possibilità di cambiamento. Non si tratta solo della elezione di Giandiego Gatta al Consiglio Regionale della Puglia, ma dell'inizio di un nuovo percorso che porterà alla nascita di un nuovo centrodestra forte e capace di saper premiare chi ha lavorato per il raggiungimento degli obiettivi e per dare voce e concrete risposte alle aspettative ed ai bisogni della propria comunità”

“Il popolo di Forza Italia della Capitanata ha scelto me come depositario del proprio mandato fiduciario in Regione ed anche per la ricostruzione ed il rilancio del partito ad ogni livello. E' tempo di creare una nuova classe dirigente che riporti Forza Italia ad essere il grande partito di riferimento di tutto l'elettorato moderato.

Finito il momento emergenziale legato alla scadenza elettorale, si dovranno rivedere, cariche, incarichi e responsabilità, premiando la militanza, la lealtà, la coerenza, lo spirito di sacrificio. Mi riunirò entro pochi giorni con tutti coloro che vorranno far parte di un nuovo modo di fare politica per costruire insieme una squadra capace di dare risposte alla comunità e non false promesse per carrierismi personali di parenti ed amici. E' ora di tornare all'entusiasmo ed allo spirito del 1994. Sono certo che ci riusciremo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento