Il popolo delle sagre sceglie gli assessori regionali: ci sono Piemontese e Di Gioia

Raffaele Piemontese e Leonardo Di Gioia sognano un assessorato in via Capruzzi. Si vota fino alle 18. Tremila i votanti. Alle 18.30 Emiliano comunicherà cinque dei sette assessori

Leo Di Gioia e Raffaele Piemontese

E’ in corso la votazione per la scelta dei cinque assessori regionali della Giunta targata Michele Emiliano. Dalle 12 di questa mattina fino alle 18 (votazione on line, dalle 15 si può votare all’hotel Parco dei Principi di Bari), il popolo della sagra è chiamato a scegliere chi tra Raffaele Piemontese, Filippo Caracciolo, Gianni Giannini del Partito Democratico, Leonardo Di Gioia, Antonio Nunziante e Gianni Liviano della lista ‘Emiliano Sindaco di Puglia, Totò Negro e Giuseppe Longo dei ‘Popolari’, Domenico Santorsola e Sebastiano Leo di ‘Noi a Sinistra per la Puglia, si contenderanno il Bilancio, Formazione e Lavoro, Turismo e Cultura, Welfare, Trasporti e Lavori Pubblici. Al termine delle votazioni, sempre presso il Parco dei Principi, Emiliano comunicherà i cinque assessori.

Possono votare i tremila iscritti che hanno partecipato ad almeno una delle sette sagre del programma. Ciascun votante può assegnare cinque preferenze e collegare il nominativo alla delega da assegnare. Gli altri due assessori, esterni, saranno scelti dal governatore della Regione

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento