Elezioni 2013: Grande Sud presenta i candidati della Regione Puglia

L’Ugl in tutte le regioni in cui è presente appoggia “Grande Sud”

Con la convention di presentazione dei candidati regionali, che si è tenuta a Bari il  2 Febbraio, è iniziata ufficialmente la campagna elettorale pugliese di  “Grande Sud”. Una campagna elettorale che si preannuncia impegnativa, sia per il tempo ristretto che separa dalla data in cui si voterà, sia per il sentimento diffuso di sfiducia e avversione nei confronti della politica. E’ tempo dunque, per la politica, di riscattarsi e c’è un solo modo per farlo: ripartire dal territorio, quel territorio che è al centro del progetto del partito.

La sfida è importante ma non spaventa la “Kamikaze” della politica, come ama definirsi la candidata n.1 al Senato, Adriana Poli Bortone, che espone, dinanzi alla sala gremita (circa un migliaio i presenti) di Villa Romanazzi,  i punti cruciali del programma. Si parte dalle riforme essenziali: l’istituzione delle Macroregioni, il taglio dei costi della politica, la riduzione dei parlamentari, l’abolizione delle province, l’accorpamento dei comuni più piccoli, una puntuale ridefinizione delle funzioni in capo alle Regioni per evitare antipatici accavallamenti di potere. Punti concreti su cui, come dice  il primo candidato alla Camera, Rocco Pignataro, “non saranno fatti sconti a nessuno. Il programma sarà la nostra stella polare”.

Durante il congresso, sono intervenuti Lino Patruno, giornalista, ex direttore della “Gazzetta del Mezzogiorno”, sull’importanza di ricominciare dal Sud per la rinascita dell’intero Paese; l’imprenditore Vincenzo Divella che ha sottolineato la necessità di una politica che possa sostenere la buona imprenditoria che investe nel territorio; lo scrittore Pierfranco Bruni che è intervenuto sull’importanza di valorizzare il patrimonio culturale mediterraneo finora dimenticato. Significativo anche l’intervento del segretario generale dell’Ugl Puglia, Giuseppe Carenza.

L’Ugl in tutte le regioni in cui è presente appoggia “Grande Sud” con cui  condivide la volontà di operare per una rivoluzione culturale del concetto di lavoro e a proposte per rilanciare il Mezzogiorno. Numerosa la presenza di candidati e sostenitori della Capitanata per i quali il coordinamento provinciale aveva messo a disposizione pullman in partenza dal capoluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento