Elezioni e rilancio del governo della città nell’agenda del PD foggiano

Rauseo: “Riorganizzazione dei servizi e ‘Salva città’ le priorità”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“E’ indispensabile un impegno corale dei dirigenti, dei rappresentanti istituzionali e degli eletti per ottenere l’affermazione del Partito Democratico anche a Foggia e contribuire alla vittoria che porterebbe il nostro segretario nazionale alla guida del Governo”. E’ l’esortazione con cui il segretario dell’Unione comunale di Foggia Mariano Rauseo ha introdotto la riunione congiunta della Segreteria e del gruppo consiliare a Palazzo di Città, svoltasi nella serata di martedì e convocata per mettere a punto le iniziative da svolgere di qui al 24 febbraio.

Le primarie per la selezione dei parlamentari hanno confermato l’attenzione della comunità foggiana verso l’attività del PD e la sua offerta politica, che “ora dobbiamo far lievitare e mettere a frutto – ha affermato Rauseo – impegnandoci a divulgare e sostenere le opzioni programmatiche elaborate a livello nazionale e territoriale, incarnate dai nostri candidati alla Camera e al Senato”.

Il dibattito si è poi concentrato sulle azioni da mettere in campo per il rapido rilancio dell’azione di governo della città, “fortemente penalizzata dall’intricarsi di problemi molto complessi che ora si stanno portando a soluzione”, ha affermato il segretario cittadino del PD.

L’avvio operativo della sinergia con Amiu per la gestione del ciclo dei rifiuti, come la pubblicazione dei bandi per la gestione dei servizi di manutenzione del verde e dell’illuminazione pubblici “sono l’approdo di scelte politiche impegnative che la tecnostruttura ha con troppa fatica tradotto in procedure burocratiche, dimostrando l’urgente necessità di procedere alla riorganizzazione degli uffici da cui derivi anche la valorizzazione di chi ha competenze e qualità da mettere a frutto”.

Su questo punto è stata manifestata unanime condivisione della posizione assunta dal presidente del Consiglio comunale Raffaele Piemontese rispetto alla valutazione dell’operato dei dirigenti comunali ed alle “responsabilità di quanti, tra loro, non hanno svolto il proprio ruolo con la necessaria efficienza e l’indispensabile spirito di collaborazione verso gli organi di governo”. Indicati, infine, gli obiettivi amministrativi più prossimi da centrare: l’ammissione al fondo di rotazione istituito con il decreto ‘Salva città’ e l’avvio del piano di manutenzione straordinaria delle strade.

“Dobbiamo definitivamente archiviare gli affanni e le ansie derivanti dal rischio del dissesto finanziario e tornare ad una programmazione più rispondente alle esigenze dei cittadini – conclude Mariano Rauseo – a partire, appunto, dal ripristino delle ordinarie condizioni di agibilità di strade e marciapiedi”.

I più letti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento