Giovedì, 28 Ottobre 2021
Elezioni Politiche 2013

Longo e Agostinacchio: “Con il voto a 'La Destra' più forza alla Capitanata”

Paolo Agostinacchio e Bruno Longo sono candidati al Senato in Puglia

L’ex sindaco di Foggia ha ringraziato tutti i suoi instancabili sostenitori: “In questa campagna elettorale ho ritrovato tanti amici a cui mi sento di esprimere un grande ringraziamento per la disponibilità spontanea che hanno offerto per sostenere un progetto che vuole restituire alla Puglia ed in particolar modo alla Capitanata una centralità economica e culturale. Vendola e compagni hanno dimenticato che la nostra economia si basa sull’agricoltura, sull’agro-alimentare, su quella produttività che i nostri agricoltori faticano a tenere in vita. Vogliamo riportare i problemi del mondo agricolo in un grande tavolo tecnico operativo che determini le soluzioni rapidamente, senza le solite prese in giro. Vogliamo dare il giusto valore al turismo, alle piccole imprese, ai giovani. E’ importante spiegare alla gente il perché del voto a destra. Il nostro programma è legato ad una partecipazione diretta della gente, che sarà protagonista del futuro del Paese”.

INTERVISTA A PAOLO AGOSTINACCHIO

E a rilanciare l’azione della destra, soprattutto a Foggia, ci ha pensato Bruno Longo, candidato al Senato, e consigliere comunale di Foggia: “Sono sicuro che quando gli elettori foggiani si recheranno alle urne si ricorderanno il metodo di governo della sinistra che ha portato alla distruzione la città di Foggia. I foggiani si ricorderanno di come questa sinistra sia stata capace di annientare le aziende ex municipalizzate, facendo fallire l’Amica e sommergendoci di rifiuti, portando la pressione fiscale a livelli insopportabili senza dare in cambio servizi adeguati. Mi auguro che i foggiani si ricordino dell’incapacità della sinistra di saper programmare il futuro della città, l’incapacità a saper attirare finanziamenti ed investimenti esterni, l’incapacità a rendere sicura e vivibile la nostra città. La gente sta scappando da Foggia. In pochi anni sono andate via migliaia di persone e non solo giovani, ma intere famiglie. E’ il momento di invertire il senso di marcia. A cominciare da queste elezioni Politiche. Oggi non è l’ultimo giorno di campagna elettorale. Oggi è il primo giorno di un nuovo percorso politico che ci vedrà sempre più uniti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Longo e Agostinacchio: “Con il voto a 'La Destra' più forza alla Capitanata”

FoggiaToday è in caricamento