Elezioni Provincia di Foggia 2015

Morra battuto, Riccardi riconfermato e ballottaggio a Cerignola: il voto nei 10 comuni

Angelo Riccardi bis a Manfredonia. A Cerignola ballottaggio tra Tommaso Sgarro e Franco Metta. Cadono Carmelo Morra, Castelli Ranieri e Mauro Piccirilli

Riccardi con Emiliano

Tre sindaci in carica battuti, due riconfermati e quattro volti nuovi. Ballottaggio a Cerignola. E’ questo in sintesi l’esito delle amministrative del 31 maggio scorso che ha interessato dieci comuni della provincia di Foggia, otto sotto i 15mila abitanti (di cui due sopra i cinquemila).

Dato d’affluenza alle urne in controtendenza rispetto alle elezioni regionali: nei centri chiamati a rinnovare consiglio comunale e sindaco ha votato il 66,02% degli aventi diritto, dove però si è registrato un calo di quasi 6,5 punti rispetto alla media delle precedenti elezioni negli stessi comuni. Monteleone di Puglia il comune con la più bassa percentuale di votanti, altissima la partecipazione elettorale ad Ordona.

38 i candidati alla poltrona più ambita, 108 i seggi già assegnati. 831 le schede bianche, 2765 quelle annullate, 114 le non assegnate o contestate.

Spicca su tutti la riconferma di Angelo Riccardi. Nella sua Manfredonia il primo cittadino scongiura l’ipotesi ballottaggio, ipotesi che era stata pronosticata dagli avversari. Netta la vittoria del leader del Partito Democratico sipontino e del centrosinistra. A Cerignola bisognerà attendere ancora due settimane per sapere chi tra Tommaso Sgarro e Franco Metta sarà il successore di Antonio Giannatempo (al quale non è riuscita la carta regionali). Nel segreto delle urne il popolo ofantino boccia Gerardo Bevilacqua e rimanda i cinquestelle.

Sul Gargano, a Cagnano Varano, è Costanzucci mania. Michele Di Pumpo e Giovanni Tenace devono arrendersi alla corazzata Civica Cagnanese. Clamoroso ko a Monteleone di Puglia del senatore Carmelo Morra. A Giovanni Campese riesce l’impresa di strappargli la leadership comunale. Abdicano anche Castelli Ranieri a Rocchetta Sant’Antonio e Mauro Piccirilli a Casalvecchio di Puglia.

A San Paolo di Civitate vince Francesco Gentile, che resiste all’attacco di Francesco Marino. Con Angelo Riccardi, l’altro sindaco riconfermato è Pasquale Murgante ad Accadia. A Carlantino vince Vito Guerrera. Serafina Stella consuma la rivincita ad Ordona dopo il ko delle scorse elezioni.

ANGELO RICCARDI SINDACO DI MANFREDONIA | BALLOTTAGGIO A CERIGNOLA | COSTANZUCCI SINDACO DI CAGNANO | FRANCESCO GENTILE VINCE A SAN PAOLO DI CIVITATE | ORDONA E' DI SERAFINA STELLA | MURGANTE RICONFERMATO AD ACCADIA | MORRA KO A MONTELEONE  | A CASALVECCHIO PERDE PICCIRILLI | PETRUZZI STRAPPA ROCCHETTA A RANIERI | GUERRERA CONQUISTA CARLANTINO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morra battuto, Riccardi riconfermato e ballottaggio a Cerignola: il voto nei 10 comuni

FoggiaToday è in caricamento