Zapponeta, Domenico Rizzi è il candidato sindaco del centrosinistra

Il coordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà rappresenterà la coalizione formata da Sel, Pd e Cristiani Uniti con l'obiettivo di "unire le forze riformatrici espresse sia dalla politica che dalle società civili"

"Unire le forze riformatrici espresse sia dalla politica che dalla società civile". E’ con questa prerogativa che a Zapponeta Partito Democratico, SEL e Cristiani Uniti, hanno scelto il candidato sindaco per le prossime elezioni comunali di maggio. Sarà Domenico Rizzi, coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, uomo di lunga militanza politica, da tempo impegnato nel sociale e nel mondo dell’associazionismo.

“Una gestione della pubblica amministrazione trasparente ed imperniata sul rispetto dei valori imprescindibili della legalità e della democrazia” e il “superamento delle difficoltà economico-sociali”. Rizzi è chiamato a fornire delle risposte concrete a questi problemi. Per il centrosinistra è l’uomo giusto al momento giusto.
Domenico Rizzi, coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, è il primo candidato sindaco del partito del governatore della Regione Puglia in provincia di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento