Zapponeta: Pd, Sel e Cristiani Uniti sottoscrivono l'accordo di coalizione

Come preannunciato il candidato sindaco sarà il coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà. Domenico Rizzi: "La politica torna ad essere un qualcosa di publbico, partecipato e condiviso"

Il 18 febbraio 2011, presso la locale sede di Sinistra Ecologia e Libertà di Zapponeta, la coalizione di Centro Sinistra ha sottoscritto un documento politico che sancisce la costituzione della coalizione stessa (formata dall’unione del Partito Democratico, dei Cristiani Uniti e di Sinistra Ecologia e Libertà) ed individua in Domenico Rizzi il candidato Sindaco per le prossime elezioni amministrative di Zapponeta.

Grande la soddisfazione per l’accordo da parte dei convenuti. In particolare, Domenico Rizzi ha dichiarato di ritenere fondamentale, per Zapponeta, l’accordo in questione, il quale ridà alla politica l’importanza e la dignità che le sono proprie; cosa necessaria se si vuole costruire insieme un futuro di sviluppo per il paese.
La politica, grazie a voi, torna ad essere un qualcosa di “pubblico”, di partecipato, di condiviso. Torna ad essere fatta alla luce del sole ed a fare gli interessi di tutti senza distinzione alcuna".

"La politica torna, grazie a questa coalizione che racchiude le forze più vive, le esperienze più significative e le migliori capacità di Zapponeta, non solo al centro del dibattito e della programmazione ma anche al suo luogo deputato e naturale" afferma Rizzi.  "Ringrazio il Pd, la cui storia, tradizione e forza sono messe oggi al servizio della comunità; gli esponenti dei Cristiani Uniti  che rappresentano l’espressione politica di un mondo, quello cattolico, a cui mi sento particolarmente vicino per valori e tradizioni e gli esponenti di Sinistra Ecologia e Libertà di Zapponeta". conclude il neo candidato sindaco della coalizione di centrosinistra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento