Truffa dell'olio d'oliva, arrestato anche un candidato di San Severo. Fanelli: "Sospeso dal movimento politico"

La truffa dell'oro giallo entra anche nella campagna elettorale sanseverese: Luigi Martignetti è candidato nella lista 'Volare Alto'. Il candidato sindaco lo sospende dal movimento politico

Raffaele Fanelli, candidato sindaco di  Volare Alto, prende le distanze dalla vicenda della truffa dell’olio extravergine d’oliva che ha coinvolto anche un candidato consigliere della lista civica

“Ho appreso questa mattina dagli organi di stampa dell’ordine di custodia cautelare ai domiciliari nei riguardi del candidato consigliere della lista civica Volare Alto, Luigi Martignetti”. Raffaele Fanelli, candidato sindaco di Volare Alto alle amministrative 2019 di San Severo, prende le distanze da quanto accaduto, ovvero, dell’arresto di numerose persone implicate in una truffa legata al commercio di olio extravergine di oliva falso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Comunico agli organi di stampa che il candidato consigliere di Volare Alto, Luigi Martignetti, è stato immediatamente sospeso dal movimento politico – dichiara Raffaele Fanelli, che aggiunge – l’atto è doveroso e necessario, serve a tutelare tutti gli altri candidati consiglieri comunali e la bontà del nostro progetto politico”. Aggiunge: “Conosco Luigi da molti anni, sono sicuro della sua onestà e del fatto che saprà, in breve tempo, dimostrare la sua estraneità ai fatti criminosi che, peraltro, non conosco nei dettagli”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento