Truffa dell'olio d'oliva, arrestato anche un candidato di San Severo. Fanelli: "Sospeso dal movimento politico"

La truffa dell'oro giallo entra anche nella campagna elettorale sanseverese: Luigi Martignetti è candidato nella lista 'Volare Alto'. Il candidato sindaco lo sospende dal movimento politico

Raffaele Fanelli, candidato sindaco di  Volare Alto, prende le distanze dalla vicenda della truffa dell’olio extravergine d’oliva che ha coinvolto anche un candidato consigliere della lista civica

“Ho appreso questa mattina dagli organi di stampa dell’ordine di custodia cautelare ai domiciliari nei riguardi del candidato consigliere della lista civica Volare Alto, Luigi Martignetti”. Raffaele Fanelli, candidato sindaco di Volare Alto alle amministrative 2019 di San Severo, prende le distanze da quanto accaduto, ovvero, dell’arresto di numerose persone implicate in una truffa legata al commercio di olio extravergine di oliva falso.

“Comunico agli organi di stampa che il candidato consigliere di Volare Alto, Luigi Martignetti, è stato immediatamente sospeso dal movimento politico – dichiara Raffaele Fanelli, che aggiunge – l’atto è doveroso e necessario, serve a tutelare tutti gli altri candidati consiglieri comunali e la bontà del nostro progetto politico”. Aggiunge: “Conosco Luigi da molti anni, sono sicuro della sua onestà e del fatto che saprà, in breve tempo, dimostrare la sua estraneità ai fatti criminosi che, peraltro, non conosco nei dettagli”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento