Francesco Miglio è il nuovo sindaco di San Severo: battuto Leonardo Lallo

Vince il Partito Democratico provinciale e regionale, ma esce sconfitto quello cittadino di Dino Marino

Miglio festeggia la vittoria

L'avvocato 41enne Francesco Miglio è il sindaco della città di San Severo. Francesco Miglio è stato scelto da 11.981 elettori, il 60,60% degli elettori che si sono recati alle urne. “Siamo onorati che i cittadini ci abbiano scelto – spiega il sindaco Francesco Miglio – la nostra vittoria è la vittoria delle idee, dei programmi e di un cambiamento della politica locale nei volti e nel modo di operare. I sanseveresi questo lo hanno apprezzato concedendoci fiducia”. Una fiducia che Francesco Miglio intende ripagare avviando il cambiamento della città.

“La campagna elettorale è finita – aggiunge il neo primo cittadino - sono il sindaco di tutti i sanseveresi e da subito cominceremo a lavorare per il cambiamento nei modi di amministrare la città e un rilancio per questo territorio. C'è da fare tanto, ma cominceremo a chinare da subito la testa e a metterci al lavoro con tutta la nostra squadra per realizzare il programma San Severo Bene Comune che i cittadini hanno scelto di sostenere”.

Vittoria netta sull’avversario di centrodestra, Leonardo Lallo. Qui vince il Partito Democratico provinciale e regionale, ma esce sconfitto quello cittadino di Dino Marino. Questa sera alle 20 su corso Corso Garibaldi il neo primo cittadino ringraziarà quanti lo hanno sostenuto e presenterà il programma di cambiamento che intende avviare per la città. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento