Giovedì, 28 Ottobre 2021
Comunali San Severo 2014 San Severo

Francesco Miglio e la sua squadra presentano il “Cambiamento” ai sanseveresi

Elezioni comunali 2014. Miglio: "Vogliamo amministrare bene la città con merito, trasparenza, competenza, serietà e responsabilità per questo apriamo le porte a chi vuole collaborare e conoscerci"

“Non ci saranno i tempi supplementari in questa partita, ora o mai più”. Così il candidato sindaco Francesco Miglio si è presentato ufficialmente alla città, invitando associazioni, movimenti e partiti politici a scendere in campo e diventare protagonisti del cambiamento che la coalizione Bene Comune intende avviare. Un appello che è stato accolto in conferenza anche dall'Italia dei Valori, che ha formalizzato ufficialmente la disponibilità a collaborare attivamente al fianco del candidato sindaco Francesco Miglio.

“I cittadini ci conoscono – spiega Miglio - sanno chi siamo e che non abbiamo scheletri nell'armadio. Ci muove la passione politica da sempre e riteniamo che il cambiamento nasca da un gruppo dirigente rinnovato che tenga però conto delle esperienze e della formazione di ciascuno. Vogliamo ripartire dalle donne, dai giovani e dall'imprenditoria e avviare una fase di cambiamento che renda protagonisti i cittadini stessi”.

Miglio ha annunciato, infatti, che il programma sarà elaborato con la professionalità di esperti delle varie materie, esperti anche di prestigio internazionale che contribuiranno a gettare le basi per il cambiamento. Anche i cittadini e le associazioni potranno partecipare all'elaborazione del programma attraverso la partecipazione a forum tematici che saranno programmati nelle prossime settimane.

“Il cambiamento partirà innanzitutto da noi. Getteremo le basi per un governo sobrio, che vedrà il sindaco rinunciare all'autista, alla macchina di rappresentanza, evitare gli sprechi ed investire maggiori risorse nel sociale rinunciando anche a parte del proprio emolumento”. Un gruppo di quarantenni, quindi, pronti a trasformare la città che si presentano come un esperimento politico innovativo.

Durante l’incontro è emerso che l’iniziativa si presenta alla cittadinanza come una realtà associativa priva di una collocazione politica, bensì fondata esclusivamente sul “Bene Comune”. Un progetto che intende rappresentare qualcosa di nuovo, basato sulla condivisione delle esperienze e provenienze diverse finalizzate  al progresso del territorio.

Una novità nel panorama politico locale accolta con interesse dai rappresentanti di  ‘Altra Città’, ‘La Svolta per San Severo’ ‘San Severo nel Cuore’ ed esponenti politici presenti all’incontro tra cui gli ex consiglieri provinciali Emilio Gaeta e Attilio Marchegiani; esponenti del coordinamento cittadino del Partito Democratico, di Rifondazione Comunista ed i rappresentanti di Bene Comune, Umberto Porrelli e Antonello Soccio, segretario cittadino e provinciale di Rifondazione Comunista; Felice Cafora (Partito Socialista Italiano); Michele Altobella (Alleanza per l’Italia) e Francesco Sderlenga (Centro Democtratico) e Luigi Damone. “Vogliamo amministrare bene la città con merito, trasparenza, competenza, serietà e responsabilità per questo apriamo le porte a chi vuole collaborare e conoscerci” conclude Miglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Miglio e la sua squadra presentano il “Cambiamento” ai sanseveresi

FoggiaToday è in caricamento