Ballottaggio San Severo, Dino Marino mette i suoi voti a disposizione di Miglio

"Ci rendiamo disponibili ad un incontro immediato con il candidato sindaco Francesco Miglio. Necessario ritrovare una dimensione unitaria per il governo della città"

Dino Marino

Dino Marino mette a disposizione di Francesco Miglio i voti ottenuti dalla sua coalizione in vista del ballottaggio dell'8 giugno: "Prendo  atto del risultato elettorale che mi esclude dal ballottaggio e allo stesso tempo registro che dal responso elettorale non emerge  una opzione politica vincente e permangono le divisioni in tutti gli schieramenti. Infatti, le principali coalizioni si attestano intorno al 20%. Se per il centrodestra la caduta della vecchia amministrazione comunale ha determinato le attuali divisioni, per il centrosinistra le stesse sono state causate da visioni politiche non condivise.

ELEZIONI SAN SEVERO 2014: I RISULTATI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’8 giugno, data in cui si svolgerà il ballottaggio, è anche il momento giusto in cui il centrosinistra deve ritrovare una sua unità politica. Il risultato del 25 maggio ha evidenziato le potenzialità dell’intero centrosinistra che va intorno ai 15000 voti. Già all’indomani della mia affermazione alle primarie ho dichiarato che se non raggiungevo il ballottaggio avrei chiesto immediatamente il collegamento al candidato sindaco Francesco Miglio. Questa mia volontà è confermata dai dati elettorali e dalla necessità di ritrovare una dimensione unitaria per il governo della città. A tal proposito ci rendiamo disponibili ad un incontro immediato con il candidato sindaco Francesco Miglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento