San Severo, "AltraCittà" non presenta una lista ma sostiene e vota il Movimento 5 Stelle

"Lavoreremo per voto informato, in modo che tutti quelli che andranno a votare lo facciano in piena coscienza e con senso di responsabilità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il movimento AltraCittà San Severo - presente da oltre sette anni sul territorio con iniziative, critiche e proposte sui principali problemi della città - anche in questa tornata elettorale, per eleggere il sindaco e i rappresentanti del popolo in Consiglio comunale, ha ritenuto di non  presentare l’ennesima lista elettorale con relativo candidato sindaco pur avendone tutte le carte in regola.

Negli ultimi mesi ha dialogato con le associazioni cittadine, con i movimenti politici e con singoli esponenti di partito per avere un quadro completo ed esauriente delle proposte e prospettive politiche. Alla fine di questo percorso ha deciso di sostenere il Movimento 5 Stelle sia per affinità programmatiche sia per metodo di lavoro: “Siamo convinti che la classe politica che finora ci ha amministrato abbia in larga parte deluso le aspettative dei cittadini in quanto a moralità e coerenza, non è riuscita ad elevare la qualità di vita dei sanseveresi e del territorio”, spiegano in una nota stampa.

“In questi anni e in particolare nelle ultime settimane abbiamo assistito al solito iperattivismo dei partiti finalizzato soprattutto a conquistare poltrone e incarichi, formare cooperative ad hoc, occupare ogni spazio di potere, infischiandosene dell’interesse generale dei cittadini. Per queste ragioni occorre dare un forte segnale di cambiamento, ragionare in modo radicalmente diverso rispetto al passato: non si vota l’amico in quanto tale (che magari non si è mai preoccupato della città), il parente, il politico "di lungo corso" nella speranza, spesso vana, di averne qualche piccolo tornaconto personale ma  il movimento politico fatto di persone oneste, credibili  e coerenti”.

“A breve faremo un comunicato per un voto informato, come abbiamo fatto già in occasione delle elezioni politiche, in modo tale che tutti quelli che vanno a votare lo facciano in piena coscienza e con senso di responsabilità. Per concludere, non possiamo che condannare già i segnali di degrado politico: affissioni selvagge al di fuori degli spazi consentiti (a pagamento), imbrattamento delle strade e piazze con migliaia di opuscoli con facce sorridenti (perché questi concittadini spendono così tanto denaro per un posto da consigliere comunale?). Aspettiamo di vedere i bilanci delle spese elettorali obbligatori che saranno affissi all’albo pretorio".

I più letti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento