Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Svolta nella città di San Pio, "con me 27mila sindaci". Ecco Crisetti, il primo cittadino che vuole una "città normale e speciale"

Il comizio di ringraziamento del nuovo sindaco di San Giovanni Rotondo, Michele Crisetti

 

Una città normale senza divisioni, umile e coraggiosa, orgogliosa e viva: sono questi in sostanza gli obiettivi dell'amministrazione targata Michele Crisetti, il nuovo sindaco della città di San Pio che ieri sera ha ringraziato gli oltre 7mila elettori che domenica 9 giugno gli hanno affidato l'incarico di guidare San Giovanni Rotondo per i prossimi cinque anni. In rimonta, ribaltando l'esito del primo turno. 

Pace e amore per una delle città più importanti della Puglia e del Mondo, "27mila sindaci" e la promessa di un impegno che non conoscerà sosta, a partire dalla riorganizzazione della macchina amministrativa, "perché le attese sono altissime" ha rimarcato il prof. Crisetti, al quale Raffaele Piemontese e Paolo Campo hanno assicurato il sostegno della Regione Puglia.

"L'interpretazione che do io di questo successo è la voglia dei sangiovannesi di avere servizi normali. La normalità è la base di partenza per costruire le cose speciali". Al momento, l'unica preoccupazione per il neo primo cittadino, sono le risorse finanziarie: "Bisogna tagliare rami secchi e spese inutili e bisogna utilizzarle in maniera intelligente le risorse". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento