Trionfo Mangiacotti a San Giovanni Rotondo, l'Udc umilia gli avversari: vince le primarie con il 56%

L'ex presidente del consiglio comunale si impone con 2188 voti su 3871 votanti. Staccatissimi Lega, Forza Italia e Direzione Italia. Sin dall'inizio dello spoglio il distacco è apparso consolidato

Alle primarie di San Giovanni Rotondo stravince Giuseppe Mangiacotti. Il candidato UDC ed ex presidente del consiglio comunale ha stracciato gli avversari vincendo con 2188 voti su 3872 votanti. Quasi 4mila ai gazebo: un successo per il centrodestra. Mangiacotti lascia gli avversari indietro: 774 voti il candidato della Lega Mauro Cappucci, 447 la candidati di Direzione Italia e vicesindaco uscente Nunzia Canistro, 382 preferenze  il candidato di Forza Italia, Mimmo Longo.

"E' stata una grande festa di democrazia  - commenta a caldo il vincitore-, da oggi ci mettiamo alla costruzione del programma per governare questa città. Ringrazio le forze politiche, i miei competitors e tutti coloro che mi hanno sostenuto in questa campagna elttorale". Mangiacotti ha ottenuto anche l'appoggio dell'ex sindaco Cascavilla. San Giovanni Rotondo torna al voto anzitempo, dopo la caduta dell'amministrazione Cascavilla nel febbraio scorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Comunali Foggia 2019

    Elezioni Foggia: i risultati

  • Cronaca

    "Pizzo" (e bombe) a bar, ristoranti e autodemolizioni: così si reggeva il clan (e pagava gli avvocati ai detenuti)

  • Cronaca

    VIDEO | "Quello sniffa? E gliela facciamo buttare a lui la bomba": le intercettazioni dietro gli arresti nel clan 'Sinesi - Francavilla'

  • Politica

    Il Gargano si riscopre leghista, più di 20mila votano Salvini a Foggia. In 27 comuni vince il Carroccio

I più letti della settimana

  • VIDEO | Pio e Amedeo show, gran finale ad Amici: una lettera e il quadro di un artista foggiano a Maria

  • Europee 2019: in Puglia il M5S su Salvini per un soffio, passa il fedelissimo del 'Capitano' (al Sud Furore sesto e Gentile quinta)

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Terrore sul Gargano: camion precipita in una scarpata e prende fuoco

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento