Rifondazione Comunista fa da sola a San Giovanni Rotondo: "Saremo in campo contro clientele e voto di scambio"

La locale sezione del partito fa sapere che parteciperà alla tornata amministrativa con propria lista e candidato sindaco. Caduto nel vuoto l'appello pubblico al centrosinistra

Il Partito della Rifondazione Comunista di San Giovanni Rotondo parteciperà con una propria lista e un proprio candidato Sindaco alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio e lo farà con il proprio simbolo: quello del lavoro, dei diritti, della pace, il simbolo nel quale, milioni di donne e uomini, dal dopoguerra a oggi si sono identificati. 

"Per oltre 40 giorni - scrive la locale sezione del partito- abbiamo lavorato alla costruzione di una coalizione che fosse di reale alternativa e di rottura con pratiche e uomini del passato, che fosse inattaccabile sul piano morale e coerente sul piano politico. Che si richiamasse al centro sinistra nel nome e nella composizione. Ci abbiamo provato con forza, mettendo da parte pregiudizi, diffidenze e lanciando anche un appello pubblico per la costruzione di una lista civica di sinistra che potesse rafforzare la coalizione di centro-sinistra. Ma tutto questo non è bastato. Ad oggi quel progetto è altro, si è snaturato, si è trasformato in un insieme di liste mosse dal solo desiderio di arrivare al ballottaggio senza nessuna coerenza e affinità politica. Per questo, forti della nostra coerenza e convinti di poter rappresentare una alternativa alle coalizioni in campo, ci candidiamo per raccogliere la sfida della buona politica, delle idee, dell'ambientalismo, della lotta alle clientele, al parassitismo, al voto di scambio. Diritti, lavoro, trasparenza e competenza amministrativa, solidarietà, ambiente, spazi comuni, aiuto ai bisognosi, centri d'ascolto, luoghi aggregativi per ragazzi e per anziani, politiche turistiche di lungo respiro, gestione oculata delle risorse pubbliche. Ecco cosa vogliamo per la nostra città e di questo parleremo nelle strade e nelle piazze. Per cambiare serve coraggio e noi ne abbiamo da vendere" concludono.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento