20 milioni in infrastrutture e lavoro ai giovani, Potenza sfodera le carte vincenti: "Apricena deve andare avanti"

Sala gremita l'altra sera per il sindaco candidato al bis. Che ha enunciato quanto fatto in cinque anni. A partire da "la ricerca continua di fondi europei e statali per migliorare la nostra città"

Il sindaco in carica di Apricena, Antonio Potenza, si ricandida per dare continuità al lavoro svolto negli ultimi cinque anni. "Un'emozione unica venerdì, una marea di gente,  che giuro non mi sarei mai aspettato"- dichiara il primo cittadino - " vedere così tanta gente mi ha riempito di gioia e ci gratifica per il lavoro e i sacrifici fatti dal 2012 ad oggi. Il popolo apricenese ci ha chiesto un cambiamento radicale, un cambio di passo rispetto al passato.

Dopo cinque anni - continua- le attività messe in campo e le opere realizzate sono visibili a tutti. Un lavoro di squadra importante, la ricerca continua di fondi europei e statali per migliorare i servizi e la qualità della vita degli apricenesi sono stati gli assi principali su cui ci siamo adoperati. C'è ancora tanto da fare, partendo da quello già realizzato in questi anni. Non si possono interrompere le cose a metà. Ci sono già 20 milioni di euro di infrastrutture in partenza, opportunità di lavoro per tanti apricenesi e per i giovani. Bisogna continuare  a valorizzare la mentalità dei nostri concittadini che hanno  voglia di guardare con speranza e fiducia al proprio futuro e non  pensare più ai disastri del passato" ha concluso Potenza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento