La Lega di Cerignola esulta e batte cassa: "Caroppo il più votato, ora il partito ne tenga conto"

“Il 30,56% di Cerignola è uno dei dati più alti della Puglia" afferma Zamparese. "Un dato questo di cui non si potrà non tener conto negli equilibri futuri del partito che andremo a costruire"

Anche a Cerignola la nuova Lega nazionale di Matteo Salvini ottiene un risultato straordinario, passando dal 7,6% delle politiche del 4 marzo 2018 al 30% delle europee 2019.

“Il 30,56% di Cerignola, pari a 4.121 voti - afferma Salvatore Zamparese, da 3 anni riferimento della Lega in città- è uno dei dati più alti della Puglia, superiore alla media regionale del 25%.”

Andrea Caroppo è il candidato più votato a Cerignola con le sue 550 preferenze (secondo solo alla candidata locale Gentile) un dato di grande rilievo considerato che ha votato solo il 30% degli aventi diritto e che è il dato più alto ottenuto da Caroppo in tutta la provincia di Foggia. Un dato questo di cui non si potrà non tener conto negli equilibri futuri del partito che andremo a costruire e che dimostra come a Cerignola esiste un gruppo storico e consolidato che continua a crescere, allargandosi ad altri amici”.

“A Cerignola alle politiche del 2018  da soli portammo la Lega a raccogliere duemila voti, mentre altri, in altri partiti, insultavano noi e Salvini deridendo il nostro progetto politico. Per questo, per rispetto a Salvini, ai militanti, alla Lega e a Cerignola non accoglieremo mai gente che, ora che affonda Forza Italia di cui è stata espressione e volto storico, pretende di salire sul carro dei vincitori, addirittura con ruoli guida. Ringrazio, infine, Umberto Massafra, Pasqua Clemente, Franco Merafina, Matteo Conte, Francesco Tufariello, Luigi Marinaro, Matteo Cispone tra gli altri, per il lavoro svolto e gli amici della Federazione “Insieme per Cerignola” coordinati da Caludio Dilernia che, unitamente ad altri amici, hanno sostenuto fortemente e lealmente Andrea Caroppo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento