La carica dei 600 scrutatori per le elezioni foggiane, Pd e cinquestelle a Landella: "Sorteggiamoli"

Proposta dal Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle al fine di evitare designazioni di amici dei candidati. Quarato propone di scegliere tra studenti e disoccupati

Amministrative Foggia. Il PD propone il sorteggio degli scrutatori. Dichiarazione congiunta di Lia Azzarone, segretario provinciale del PD foggiano, e Davide Emanuele, segretario cittadino del PD Foggia: “Facciamo appello a tutte le forze politiche e ai movimenti civici, ai candidati sindaco e agli amministratori uscenti della città di Foggia affinché si proceda alla selezione degli scrutatori esclusivamente con il metodo del sorteggio integrale.

Le ragioni che ci spingono ad avanzare pubblicamente la richiesta sono molteplici, a partire dalla necessità di garantire a tutti i cittadini iscritti alle liste elettorali e ritenuti idonei la partecipazione a questo importante compito.

Le elezioni sono una festa della democrazia ed è giusto che la selezione dei componenti dei seggi, oltre 600 persone, sia altrettanto democratica e non dipenda dalle indicazioni nominali di alcuno.

Contiamo sulla condivisione della nostra proposta da parte del candidato sindaco Pippo Cavaliere e dei partiti, dei movimenti e delle liste che compongono la coalizione che ne sostiene la candidatura. E confidiamo nel sostegno delle forze politiche che in passato hanno avanzato analoga proposta.

Anche questo è un segnale, importante, di cambiamento delle prassi amministrative e della relazione tra il palazzo e la comunità foggiana”.

Stessa proposta dal Movimento 5 Stelle. “Mentre tutte le compagini politiche sono impegnate a inondare Foggia con i loro 6 x 3 o con manifesti affissi spesso in spazi non consoni, il Movimento 5 stelle richiama l’amministrazione, come fatto in passato anche grazie ai suoi attivisti, ad un tema di delicata importanza: la possibilità di utilizzare il sorteggio per l’individuazione degli scrutatori per i seggi elettorali” scrive il candidato sindaco Giovanni Quarato.

“Anche oggi il M5s, come fatto in passato, chiederà al sindaco e ai componenti della Commissione Elettorale Centrale (CEC) la possibilità che gli scrutatori necessari alle operazioni di spoglio possano essere scelti con sorteggio tra studenti, disoccupati e inoccupati per eliminare la continua ricorrenza da parte dei consiglieri comunali di designare  propri nominativi.


Evidenziamo che da alcuni anni molti comuni della provincia di Foggia e del resto della Puglia, per rimanere a realtà vicine a noi, hanno scelto di non seguire il metodo della designazione, ma propendere per quello del sorteggio secondo criteri di equità, di trasparenza e di giustizia sociale.


Rinnoviamo pertanto l'invito al Sindaco, quale presidente della CEC, al suo delegato facente funzioni, dott. Francesco Morese oltre che ai 3 consiglieri della Commissione Marasco, Ventura e Pertosa, di aderire al sorteggio come forma di selezione per individuare sia i 462 scrutatori ufficiali oltre che per le 135 “riserve” utili ai fini delle operazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento