Sindaco insultato e minacciato in aula, Landella: "Sono pronto ad andarmene a casa"

Al termine del Consiglio comunale, il primo del Landella bis, il sindaco si dice sconcertato da quanto accaduto oggi in aula al termine dell'elezione del Presidente del Consiglio comunale, Leonardo Iaccarino

Franco Landella

Questo il commento di Landella dopo gli insulti e il tifo da stadio andato in scena oggi alla prima di insediamento del consiglio comunale di Foggia: "Oggi abbiamo scritto una brutta pagina di politica che la città non merita. Io sono pronto ad andarmene a casa già da domani mattina, cosi come da domani mattina sono pronto a trovare la quadra con i partiti sulla giunta. Ma non voglio vivere più questa situazione col bilancio. E mai, dico mai, cacceró un assessore eletto dal popolo". La Lega ha rotto con la maggioranza dopo la mancata elezione di Massimiliano Di Fonso al secondo scranno consiliare.

Leonardo Iaccarino nuovo presidente del Consiglio comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento