Sindaco insultato e minacciato in aula, Landella: "Sono pronto ad andarmene a casa"

Al termine del Consiglio comunale, il primo del Landella bis, il sindaco si dice sconcertato da quanto accaduto oggi in aula al termine dell'elezione del Presidente del Consiglio comunale, Leonardo Iaccarino

Franco Landella

Questo il commento di Landella dopo gli insulti e il tifo da stadio andato in scena oggi alla prima di insediamento del consiglio comunale di Foggia: "Oggi abbiamo scritto una brutta pagina di politica che la città non merita. Io sono pronto ad andarmene a casa già da domani mattina, cosi come da domani mattina sono pronto a trovare la quadra con i partiti sulla giunta. Ma non voglio vivere più questa situazione col bilancio. E mai, dico mai, cacceró un assessore eletto dal popolo". La Lega ha rotto con la maggioranza dopo la mancata elezione di Massimiliano Di Fonso al secondo scranno consiliare.

Leonardo Iaccarino nuovo presidente del Consiglio comunale

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

  • Nocerina-Foggia, scontri tra ultras fuori dallo stadio nel prepartita: feriti due tifosi foggiani

Torna su
FoggiaToday è in caricamento