Ultim'ora di Ferragosto: la Lega entra nel Landella bis, il sindaco nomina La Torre (vicesindaco) e Vacca

Resta in sospeso invece il terzo assessore che spetterebbe alla Lega, per il quale si temporeggia almeno fino alla sessione di bilancio. Vince la linea del partito

"Entro Ferragosto chiuderemo la giunta". Così dichiarava il segretario regionale della Lega, Luigi D'Eramo, al microfono di Foggiatoday qualche giorno fa. E così è stato. Almeno in parte.

E in questi minuti, infatti, al Comune di Foggia si starebbero firmando i due decreti che nominano altrettanti assessori leghisti. Si tratta del primo dei non eletti, Paolo La Torre, che prende la delega all'Urbanistica, e di Raffaella Vacca, ai Servizi sociali.

Quest'ultima è espressione diretta di Raimondo Ursitti, che ha deciso così di fare un passo indietro a favore della quota rosa e per favorire una parvenza di accordo tra partito e gruppo consiliare (quest'ultimo diviso sulla sua figura al limite delle querele: il post di Massimiliano di Fonso di qualche giorno fa ha aperto una frattura che potrebbero dirimere solo le aule giudiziarie). La Torre prenderebbe anche la delega di vicesindaco.

Resta in sospeso invece il terzo assessore che spetterebbe alla Lega, per il quale si temporeggia almeno fino alla sessione di bilancio (ci potrebbero essere stravolgimenti nel gruppo consiliare). La nomina della donna almeno era resa necessaria dalla obbligatorietà delle quote rosa nell'esecutivo, contro la cui assenza ha tuonato nei giorni scorsi il capo dell'opposizione Pippo Cavaliere. La regia sarebbe dello stesso Ursitti, che le cronache di corridoio raccontano avrebbe avuto un duro scontro con il capogruppo Alfonso Fiore (intenzionato a portare avanti nomine proprie). Sempre le cronache di corridoio raccontano anche di un ingresso Iadarola sventato nelle ultime ore. Dopo la valorizzazione del primo e del terzo dei non eletti (La Torre e Ursitti), tocca ora tenere in considerazione il secondo dei non eletti, Antonio Vigiano. E chissà che la terza postazione in giunta possa toccare proprio a lui, gradito tanto al partito quanto a Landella. Di certo bisognerà aspettare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento