Gino Lisa, Cavaliere sta con la Regione e Aeroporti di Puglia: "Critiche mosse da pregiudizio politico"

Il candidato sindaco del centrosinistra unica voce fuori dal coro rispetto al piano industriale decennale di Aeroporti di Puglia. "Prospettive innovative per la mobilità di persone e merci"

Il candidato sindaco di Foggia del centrosinistra Pippo Cavaliere è l'unica voce fuori dal coro rispetto al Piano industriale di Aeroporti di Puglia, che tante notti insonni sta provocando in questi giorni al Comitato Vola Gino Lisa, per la mancata previsione dei voli civili dallo scalo foggiano (destinato esclusivamente  base della Protezione civile). Ed era inevitabile. Cavaliere, che in coalizione ha gli assessori regionali Leonardo Di Gioia e Raffale Piemontese, invita a gudare il documento senza le "lenti del pregiudizio politico e campanilistico". "Il piano industriale di Aeroporti di Puglia consegna due certezze per il presente e una concreta prospettiva di futuro: lo scalo opererà senza interruzioni, grazie alle attività della Protezione civile; ci sono risorse immediatamente disponibili e spendibili in programmi autorizzati ed esecutivi per il suo potenziamento, a partire dall'allungamento della pista.

Anche io attendo di rivedere atterrare e decollare aerei dal Gino Lisa, sono impaziente di raccogliere i frutti degli investimenti milionari realizzati anche nel passato recente, sono curioso di analizzare e testare le prospettive nuove e innovative che si apriranno per la mobilità di persone e merci.

Leggendo il piano industriale di AdP senza le lenti del pregiudizio politico o campanilistico, si coglie con chiarezza che è proprio in questa direzione che la Regione Puglia sta procedendo, affrontando la complessità di procedure tecnico-burocratiche a me nota per essermi occupato professionalmente di grandi opere pubbliche.

L'approdo sarà inserire l'aeroporto Gino Lisa nella rete di connessioni globali che si va facendo sempre più fitta, pianificare, con il contributo strategico degli operatori turistici, i voli passeggeri, aprirsi a un mercato che ha fame di scali per fare turismo nelle quattro stagioni".

Contro il piano di Adp si sono scagliati anche il sindaco di Foggia Franco Landella e il presidente della Provincia Nicola Gatta nei giiorni scorsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento