L’endorsement a Cavaliere di Boccia che accusa i 5stelle: “Con i voti del Sud hanno trasformato Salvini nel leader dell’ultradestra”

Affondo del deputato ed economista Pd, oggi all’Auditorium Santa Chiara per ‘Dritto al cuore della gente’, insieme al candidato sindaco del centrosinistra, e ai candidati del Pd Azzarone e De Pellegrino: “Chi vuole liberarsi di questo governo di incapaci deve credere nel Pd”

"Non è solo un voto tra chi difende l'Europa da chi vuole amputarla e distruggerla, questa campagna elettorale per le europee si sta trasformando in un referendum sulla condizione generale del Paese. Chi vuole liberarsi di questo governo di avventurieri incapaci deve credere nel Partito Democratico e affidarsi alla nuova rotta indicata in queste settimane da Zingaretti. Durante il nostro congresso abbiamo fatto un patto solenne con i mondi nei quali la sinistra è nata e vivrà sempre: le periferie, la scuola, l'ambiente e il lavoro troveranno sempre il PD come riferimento assoluto. Lo stiamo ribadendo in ogni angolo del Paese e soprattutto al Sud. Di Maio e i 5stelle hanno tradito il Mezzogiorno. Con i loro voti, che sono i voti del Sud, hanno trasformato Salvini nel leader dell'ultradestra in Italia e in Europa. Covano e alimentano fuori e tra loro solo rabbia e conflitti. Chi vuole far tornare l'Italia riferimento principale della costruzione della nuova Europa deve aiutarci a mandare a casa questo governo votando PD".

Così Francesco Boccia, deputato e economista PD, oggi all'Auditorium Santa Chiara di Foggia per "Dritto al cuore della gente", insieme al candidato sindaco, Pippo Cavaliere, la segretaria provinciale del PD e candidata al consiglio comunale, Lia Azzarone, e ad Alfonso De Pellegrino, candidato al consiglio comunale.

"Nel Mezzogiorno, non abbiamo nulla da invidiare a nessuno, lo dico da uomo orgogliosamente del Sud: dalle nostre università alle nostre imprese; dal mare alla nostra terra fertile. Non elemosiniamo niente a nessuno, questo dev’esser chiaro a Salvini e Di Maio e dimostreremo a Salvini che non ci facciamo fregare da chi diffonde rabbia e veleno. Il PD è pronto a far partire proprio da Sud una nuova stagione di orgoglio e riscatto. Il M5S, alleandosi con l'ultradestra di Salvini ha tradito profondamente il Mezzogiorno. Qui sono benvenuti soltanto coloro che aprono al tempo pieno le scuole, mattina e pomeriggio; solo chi abbassa le tasse sul lavoro; solo chi rafforza imprese e università; solo chi tutela la salute sopra ogni altra cosa e la garantisce a tutti indistintamente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura sulle comunali a Foggia: “Negli anni scorsi a Foggia avevamo rimesso a posto il bilancio della città, avevamo fatto pulizia e, invece, l'amministrazione uscente ha sporcato in ogni senso la città. Dentro e fuori. Foggia merita di aprirsi al mondo. Foggia deve intercettare, così come fanno Bari e Lecce su ambiti diversi, capitali e attenzione delle eccellenze nazionali e internazionali: dalla ricerca ai servizi; dall'agricoltura, che resta un pilastro per l'intera regione Puglia, all'industria più tradizionale. Landella, invece, è un capetto in sedicesimi, un Salvini dei poveri che esercita il comando fine a se stesso. E il futuro? Dove pensa di portare Foggia? Che prospettive dà ai giovani foggiani? Con Pippo Cavaliere apriamo insieme una stagione nuova, lui è uno di voi, al servizio della città"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • Emergenza Covid, ordinanza della Regione: obbligo di mascherina su spazi all'aperto, discoteche e locali

  • Coronavirus, 16 nuovi casi in Puglia (3 nel Foggiano): Cerignola diventa zona rossa

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento