rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Comunali Foggia 2019

Esordio Landella bis, Pd abbandona l'aula. Longo (FI) al fiele: "Prima incassa le nomine e poi strilla la sua verginità"

Nota dell'azzurro in replica al comunicato stampa ieri dei dem, in cui denunciavano l'andamento della votazione per la composizione delle commissioni consiliari. "Grazie ai cinquestelle e all'altra opposizione, Pd isolato"

"In relazione ad una nota stampa del Partito Democratico,circa lo svolgimento dell’odierno consiglio comunale,si precisa e puntualizza quanto segue". E' il consigliere di Forza Italia Bruno Longo a replicare alla nota di ieri dei dem. (Ieri hanno abbandonato l'aula per protesta). Anzitutto - scrive Longo-, "il regolamento comunale vigente, circa la elezione dei membri delle commissioni elettorali non stabilisce puntualmente le modalità di svolgimento delle stesse, ma si rifà al principio generale secondo il quale la nomina di persone soggette a valutazione di merito,debba avvenire attraverso la votazione segreta; tale modalità e tale consuetudine vige dalla notte dei tempi del sistema democratico, tant’è che tutti i governi cittadini di sinistra, di cui magna pars era il Pd, hanno adottato tali modalità elettive; la votazione segreta per la elezione dei membri delle commissioni elettorali non la decide la parte politica, ma gli uffici comunali, nella persona del segretario generale dell’Ente Dr Maurizio Guadagno, che redige la proposta di delibera; a fronte tuttavia dell’insistenza delle opposizioni, pur nella consapevolezza che trattavasi di questione marginale, la maggioranza proponeva, accettando tutte le eccezioni formulate, la votazione con voto palese; nonostante l’accoglimento in toto delle richieste dell’opposizione, parte di quest’ultima abbandonava strumentalmente e senza motivazione l’Aula, nel palese tentativo di far saltare il consiglio comunale".

"Tutto ciò premesso -continua Longo-, pur consapevoli di una trattativa politica tra Lega e resto della maggioranza estenuante ed a volte incomprensibile,che rallenta la fase di start up, dobbiamo ringraziare il senso di responsabilità ed istituzionale di quell’altra parte dell’opposizione- Movimento 5S e consiglieri di sinistra dissociatosi dal Pd-che, restando in Aula, hanno consentito all’Assise di approvare le importanti delibere, ed evitare così una inutile perdita di tempo con una seconda convocazione. Diversa invece la considerazione nei confronti di un Pd, isolato, che si attarda ancora con puerili sceneggiate da Prima Repubblica, nell’inutile e irresponsabile tentativo di bloccare l’operatività amministrativa. Il fatto poi, che pur rendendosi attori di comportamenti irresponsabili e strumentali, anche in loro assenza, si siano fatti nominare in tutte le commissioni poste allOrdine del Giorno, la dice lunga sulle reali intenzioni di prima incassare nomine e poi strillare la  loro verginità. A parte queste note di colore, che speriamo presto il Pd abbandoni, va detto che una maggioranza di centrodestra ancora incompleta, pur se con l’apporto passivo della Lega (astensione-assenza) ha avviato e completato la nomina di tutti gli organi ed organismi comunali, rimettendo in moto la complessa macchina amministrativa, ben al di là di imprecisioni e strumentalizzazioni" conclude Longo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esordio Landella bis, Pd abbandona l'aula. Longo (FI) al fiele: "Prima incassa le nomine e poi strilla la sua verginità"

FoggiaToday è in caricamento