Candidati super, in cinque superano i mille voti e Di Fonso sfiora i 1500: il primo partito è Forza Italia

Primo partito si afferma quello del sindaco uscente, seguito da Movimento 5 Stelle e dalla Lega. Quarto il Partito Democratico. Ecco i mister preferenze

I candidati più votati

Vediamo il dettaglio delle liste di questa elezione 2019 a Foggia. Quando è stato scrutinato il totale delle sezioni (147), Forza Italia si afferma primo partito con 10.483 preferenze pari al 13.59%. Segue il Movimento 5 Stelle con 10359 voti pari al 13.43%. Terza Lega Salvini Puglia, con 9947 pari al 12.9%. Quarto il Partito Democratico con 8826 voti pari all’11.4%. Quinta la civica del sindaco Landella, Destinazione Comune, che prende 5340 voti pari al 6.92%. Seguono i Fratelli d’Italia con 5191 voti pari al 6.73%. La Città dei Diritti, civica del sindaco di centrosinistra Cavaliere, prende 5139 voti pari al 6.66%. Segue ‘Senso Civico’ per Foggia dell’assessore regionale Di Gioia con 3812 voti pari al 4.94%. A ruota ‘Foggia Vince’, la seconda civica di Landella, con 3762 voti pari al 4.88%, quindi 'Foggia civica' con 3579 voti pari al 4.64%, e ‘Foggia popolare’ con 3429 voti pari 4.45%. 1825 voti per l’Udc, pari al 2.37%. ‘Una Città per Cambiare’ della coalizione di centrosinistra prende 1803 voti pari al 2.34%. Solo quart’ultima la lista di Mainiero, che si ferma al 2.27% con 1753 voti. 1.02% e 0.82% per le liste di Pertosa con rispettivamente 785 voti (Lista Pertosa) e 629 voti (Forza Foggia). Ultima classificata Idea – Moldaunia con 0.61% pari a 472 voti.

Quindi, raggruppando per coalizioni, abbiamo per Landella: Forza Italia, Lega, Destinazione Comune, Fratelli d’Italia, Foggia Vince, Udc, Idea. Per Cavaliere: PD, La Città dei Diritti, Senso Civico, Foggia Civica, Foggia popolare, Una città per cambiare.

I più suffragati

E’ Massimiliano Di Fonso, sindacalista della sanità, candidatosi con la Lega, il più suffragato in assoluto alle elezioni comunali 2019 a Foggia: prende ben 1416 preferenze. Seguono Lia Azzarone, segretaria provinciale del Pd, sulla quale aveva puntato la dirigenza del partito, con 1389 voti. Quindi Leonardo Iaccarino, ex Udc candidato con Forza italia, con 1312 voti, Bruno Longo, consigliere uscente e candidato azzurro, che incassa ben 1219 voti. Sfonda il tetto delle mille preferenze anche l’uscente Rosario Cusmai, candidato con ‘Foggia civica’, che prende 1030 voti. Sono questi i mister preferenze della consultazione elettorale.

Sotto i mille, tra i mister 900 voti, abbiamo la sorpresa Dario Iacovangelo, già segretario Udcm candidato con Forza Italia, che prende 989 preferenze. Stacca di un voto Giulio Scapato, ‘La Città dei Diritti’, con 988 voti. 932 per l’uscente Sergio Clemente candidato con Foggia Popolare. E Consalvo di Pasqua, 905 voti, uscente azzurro e ricandidato col partito di Berlusconi. 869 l'uscente Rignanese. Intorno agli 800 solo Alfonso Fiore, uscente Lega, 828 voti. 863 nei Fratelli d’Italia l’uscente Luigi Fusco, che arriva primo, seguito da altri due uscenti: Erminia Roberto, 761 voti, e Ciccio D’Emilio 590.

Va poco oltre i 700 voti (702 per la precisione) l’assessore regionale Leonardo Di Gioia, nonostante il pluriticket con diverse donne. 753 Anna Rita Palmieri (La Città dei Diritti),737 voti per Michele Francesco De Vito, che è il secondo del Pd. Terzo Pasquale Dell’Aquila con 733, quarto l’uscente Alfonso De Pellegrino con 727.

726 voti per il segretario provinciale di Forza Italia Raffaele Di Mauro, 707 per l’uscente assessore azzurro Antonio Bove.  735 voti per l’uscente Lega e ricandidato col partito di Salvini Salvatore De Martino. Ha giocato principalmente per sé Concetta Soragnese, in ticket con Antonio Vigiano, capogruppo uscente della Lega: Soragnese gode di un sacco di voti singoli e si aggiudica il quinto posto con 585 preferenze. Solo sesto e settimo altri due uscenti, Paolo La Torre e Raimondo Ursitti, con rispettivamente 561 e 471 voti.

723 voti per il primo del M5S Giuseppe Fatigato. Sfiora i 700 anche l’assessore uscente di Destinazione Comune, Francesco Morese, primo classificato della civica. Segue il ticket Ventura – Giuliani: il primo con 627, la seconda con 671 voti. 683 e 618 per gli uscenti Nicola Russo e Pasquale Cataneo, rispettivamente terzo e quarto della lista ‘La Città dei Diritti’: sesto Lonigro con 433.

660 voti in Foggia Civica per Italo Pontone, che arriva terzo. In Foggia Vince terzo l’uscente Sergio Cangelli con 452 preferenze. Primo Danilo Maffei con 906 voti.

Il resto è sotto i 500.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento