menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cavaliere deluso, poche parole ai suoi elettori: "Da oggi opposizione, Landella lavori meglio che in passato"

Secca e stringatissima la nota con cui il candidato sindaco del centrosinistra si congeda da questa campagna elettorale. Da oggi sarà tra i banchi dell'opposizione. Nessun accenno alle cause della sconfitta

E' affidato ad una nota stringatissima il commento di Pippo Cavaliere all'esito del turno di ballottaggio a Foggia: "Grazie a chi ha partecipato al voto e a chi mi ha onorato della propria fiducia. Grazie a chi ha condiviso i valori, le idee, i programmi su cui abbiamo fondato la lunga e bella campagna elettorale conclusasi ieri con l'elezione del sindaco di Foggia. Avrei voluto essere io, ovvio. Gli elettori hanno scelto Franco Landella e la loro volontà merita tutto il mio rispetto. Al sindaco di Foggia faccio i miei sinceri auguri di buon lavoro, chiedendogli di operare per il futuro meglio di quanto abbia fatto in passato".

"A chi condividerà con me i banchi della minoranza in Consiglio comunale offro energie e competenze utili a riempire di contenuti l'azione istituzionale. Ai foggiani ribadisco l'impegno civico a servire la città avendo cura di affermare sempre e comunque i valori della legalità e dell'etica. #PuntoPrimo Foggia". Conclude così Cavaliere.

Una nota, dicevamo, secca e stringata, che evita di affrontare il cuore del problema, ovvero le ragioni della sconfitta del centrosinistra che, probabilmente, l'ingegnere foggiano deve ancora analizzare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento