rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Comunali Foggia 2019

Cavaliere deluso, poche parole ai suoi elettori: "Da oggi opposizione, Landella lavori meglio che in passato"

Secca e stringatissima la nota con cui il candidato sindaco del centrosinistra si congeda da questa campagna elettorale. Da oggi sarà tra i banchi dell'opposizione. Nessun accenno alle cause della sconfitta

E' affidato ad una nota stringatissima il commento di Pippo Cavaliere all'esito del turno di ballottaggio a Foggia: "Grazie a chi ha partecipato al voto e a chi mi ha onorato della propria fiducia. Grazie a chi ha condiviso i valori, le idee, i programmi su cui abbiamo fondato la lunga e bella campagna elettorale conclusasi ieri con l'elezione del sindaco di Foggia. Avrei voluto essere io, ovvio. Gli elettori hanno scelto Franco Landella e la loro volontà merita tutto il mio rispetto. Al sindaco di Foggia faccio i miei sinceri auguri di buon lavoro, chiedendogli di operare per il futuro meglio di quanto abbia fatto in passato".

"A chi condividerà con me i banchi della minoranza in Consiglio comunale offro energie e competenze utili a riempire di contenuti l'azione istituzionale. Ai foggiani ribadisco l'impegno civico a servire la città avendo cura di affermare sempre e comunque i valori della legalità e dell'etica. #PuntoPrimo Foggia". Conclude così Cavaliere.

Una nota, dicevamo, secca e stringata, che evita di affrontare il cuore del problema, ovvero le ragioni della sconfitta del centrosinistra che, probabilmente, l'ingegnere foggiano deve ancora analizzare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavaliere deluso, poche parole ai suoi elettori: "Da oggi opposizione, Landella lavori meglio che in passato"

FoggiaToday è in caricamento