"Io in campo per i diritti degli animali, loro hanno bisogno di tutti noi"

Anna Rita Melfitani è candidata consigliere nella lista 'Foggia in Testa' a sostegno del candidato sindaco Giuseppe Mainiero

Anna Rita Melfitani

"Sono delusa, rammaricata e arrabbiata per la non curanza che si ha in questa città verso il mondo animale. Non parlo dei cittadini foggiani, che invece negli anni hanno dimostrato il loro attaccamento ai nostri amici a quattro zampe, è un dato di fatto che in quasi tutte le famiglie c'è la presenza di un animale, ma parlo di chi dovrebbe tutelare i loro interessi, ossia l'ente preposto quale l'amministrazione comunale di Foggia". Questo il motivo principale che ha spinto Anna Rita Melfitani, presidente dell'associazione 'Guerrieri con la coda', a scendere in campo con la 'Foggia in testa' di Giuseppe Mainiero.

"Da troppi anni ci portiamo dietro questa scia di "poi vediamo... poi faremo..." ma oramai non si può più rimandare perché la disperazione è al limite. La disperazione delle associazioni che in questi anni hanno dato il fianco alla nostra amministrazione senza essere calcolate. Come il grande problema dello scaricabarile degli animali comunali gestiti dalle associazioni. Spesso si dimentica che questi animali sono di proprietà del Comune e chi dovrebbe assicurare loro vitto e alloggio non lo fa" aggiunge il candidato consigliere donna.

Melfitanti sottolinea i problemi che si verificano quando "un cittadino di buon cuore salva un animale", quel "tira e molla tra polizia locale, Asl veterinaria e Comune che sfiducia i cittadini". In merito alla costruzione del canile comunale, la candidata consigliera spiega: "Oggi se non fosse per la buona volontà delle associazioni Foggia sarebbe uno zoo"

E ancora, tuona la candidata animalista: "Vi siete mai chiesti quanti animali sono morti nei weekend, nei giorni festivi e d'estate? Tanti! Non si trova un veterinario nemmeno a peso d'oro. Bisogna riportare la guardia medica veterinaria nella nostra città il prima possibile. Non voglio più sentire piangere disperatamente gente al telefono per il proprio animale. Gli animali di Foggia devono riavere la loro dignità e per fare questo hanno bisogno di tutti noi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento