rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Comunali Foggia 2014

Neanche la pioggia ferma Miranda, in via Lucera per incontrare commercianti e residenti

Prosegue il tour per le vie di Foggia del candidato sindaco. Significativo l'incontro con i volontari della parrocchia Sacro Cuore di Gesù e le associazioni di quartiere: "Difendiamo la memoria storica di Foggia"

Il candidato sindaco Luigi Miranda ha incontrato ieri commercianti e residenti di Via Lucera, zona popolare che, come le confinanti viale Candelaro e Croci Nord, è vittima del disagio sociale tipico delle periferie. Sacche di povertà, emarginazione, disoccupazione, mancanza di strutture di accoglienza per giovani e di centri per anziani. Zone, insomma, dove il pubblico – lo Stato, l’Ente Locale – è assente, o fa troppo poco.

Una considerazione che ha dato a Miranda lo spunto per rispondere alle sollecitazioni arrivate dalla comunità educativa pastorale della parrocchia Sacro Cuore di Gesù, con le associazioni ed i volontari che ne fanno parte, che hanno chiesto, tra l’altro, la “valorizzazione dell’esistente virtuoso”, e cioè il riconoscimento dell’impegno di Oratori e associazioni di volontariato. Invito al quale Miranda ha aderito già da tempo. Nei numerosi tour nei quartieri periferici e nelle borgate Miranda ha indicato proprio nelle Parrocchie e negli Oratori un presidio educativo, di legalità e di accoglienza che supplisce in maniera straordinaria alle carenze dello Stato e degli Enti locali. Gli Oratori, ma anche i comitati di quartiere e le associazioni di volontariato, saranno interlocutori privilegiati del Comune in un profondo sforzo di rinnovamento delle politiche sociali del capoluogo.

Il candidato sindaco ha quindi condiviso le critiche amare dell’Oratorio e delle Associazioni di quartiere secondo le quali “i ragazzi e i giovani del nostro quartiere quotidianamente respirano un’aria dove si impone la cultura della illegalità e della prevaricazione mafiosa che spesso rende vano lo sforzo educativo di tanti (istituzioni e associazioni di volontariato) che cercano di dare orientamenti al fine di dare un contributo per “costruire” l’“onesto cittadino”, assicurando la piena e più ampia applicazione dello Statuto del Comune di Foggia che -  all’art.45 – “riconosce il valore sociale del volontariato come espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo, e ne valorizza le attività”.

Miranda ha poi risposto anche agli altri inviti della comunità educativa pastorale della parrocchia Sacro Cuore, e cioè la riqualificazione degli spazi urbani ( a questo proposito Miranda ha assicurato – in particolare – la bonifica del cantiere della ex scuola elementare Manzoni ed il recupero degli spazi verdi esistenti), l’investimento in cultura e la difesa della memoria storica e del passato del capoluogo. Miranda ha condiviso sia la necessità dell’investimento in cultura (perché una intelligente programmazione culturale può offrire occasioni di lavoro) sia la necessità di difendere la memoria storica di Foggia rammentando che nel suo programma elettorale è prevista l’adozione di un Piano Strategico di valorizzazione del centro storico, che comprende non solo il centro della città capoluogo, ma anche siti di interesse storico come la Masseria Pantano e i ruderi della Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, chiese come quella delle Croci, monumenti come l’Epitaffio. 

Il viaggio di Luigi Miranda fra i luoghi simbolo della città proseguirà lunedì mattina, 19 maggio alle 10.30, quando insieme ai i candidati della Lista che sostiene la sua candidatura a Sindaco, terrà una conferenza stampa di fronte allo Stadio “Pino Zaccheria”.

Un luogo simbolo, per il grande attaccamento della città alla sua squadra di calcio. L’occasione sarà utile per riflettere non solo sullo Stadio – alla vigilia di un nuovo impegno del Foggia nella nuova serie C -  ma sull’intera impiantisca sportiva di proprietà del Comune, che necessità di importanti interventi di manutenzione. A questo proposito il programma elettorale di Luigi Miranda prevede la costituzione di un apposito Osservatorio che avrà come compito il monitoraggio del patrimonio  impiantistico sportivo comunale, per gli opportuni e tempestivi interventi di manutenzione.  L’appuntamento con gli operatori della stampa è quindi per lunedì 19 maggio, alle ore 10.30, nel piazzale antistante l’ingresso allo Stadio “Zaccheria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neanche la pioggia ferma Miranda, in via Lucera per incontrare commercianti e residenti

FoggiaToday è in caricamento