Sabato, 16 Ottobre 2021
Comunali Foggia 2014

Scontro NCD, Di Fonso “Mari te l’avevo detto: vincente tra vecchi volponi”

Massimiliano Di Fonso, tra i candidati consiglieri più suffragati, interviene sullo scontro interno al Nuovo Centrodestra: “Ecco perché ho scelto l’Udc nonostante l’amicizia che mi lega a Landella”

Sostiene di aver deciso di candidarsi con l’Unione di Centro e non con il Nuovo Centrodestra “per via degli accordi sottobanco che Franco Di Giuseppe aveva con Erminia Roberto e Ciccio D’Emilio”. A dirlo è Massimiliano Di Fonso, tra i più suffragati a Foggia con 900 voti: “In una trasmissione televisiva avevo espresso a Ilaria Mari che si sarebbe ritrovata vincente in una lista di vecchi volponi, in uno schieramento dove a farla da padrone sarebbero stati coloro che non credono nel cambiamento ma soprattutto continuano ad utilizzare il metodo del potere per tutelare i propri interessi”.

Il sindacalista Usppi aggiunge: “Ilaria Mari è stato l'agnello sacrificale affinché Franco Di Giuseppe potesse tutelare gli interessi politici attraverso Ciccio Emilio e Erminia Roberto, solo per garantire più voti alle prossime regionali a Giannicola De Leonardis. Questo è uno dei motivi del perché non ho scelto il Nuovo Centrodestra e perché ho preferito non schierarmi con Franco Landella nonostante l'amicizia ventennale che vanto con lo stesso”.

NCD, VOLANO PAROLE GROSSE: IL VIDEO

Massimiliano Di Fonso conclude: “La Mari al di là delle competenze avrebbe dimostrato la volontà del vero cambiamento, al contrario di Ciccio D'Emilio che rappresenta la vecchia nomenclatura e gli interessi che dovrà in qualche modo sostenere e mantenere per Di Giuseppe e De Leonardis. Una giunta fatta di contraddizioni e di novità vecchie e scontate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro NCD, Di Fonso “Mari te l’avevo detto: vincente tra vecchi volponi”

FoggiaToday è in caricamento