Comunali Foggia 2014

Primarie, Rauseo: “Polemiche e rivendicazione di meriti lasciano il tempo che trovano”

Il segretario cittadino, Mariano Rauseo, invita il centrosinistra e il candidato sindaco, Augusto Marasco, a saper guardare e andare oltre

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“La consultazione primaria per l’individuazione del candidato sindaco del centrosinistra, in vista delle elezioni amministrative di fine maggio, a Foggia, ha fatto registrare una straordinaria partecipazione popolare che ha superato ogni più rosea aspettativa. Le operazioni di voto si sono svolte all’insegna dell’ordine e della funzionalità, grazie al generoso impegno di quanti hanno fornito il loro disinteressato e volontario apporto per la buona riuscita della consultazione.

Qualche polemica inopportuna e qualche strumentale rivendicazione di meriti particolari lasciano il tempo che trovano e non possono sminuire il senso e la portata di un’iniziativa politica che ha consentito di selezionare il candidato sindaco in modo trasparente e alla luce del sole, evitando il ricorso a discutibili soluzioni di palazzo.

A conclusione della vicenda, è necessario e doveroso, da parte di tutti, accantonare ogni residuo di polemica e sentire la responsabilità e l’orgoglio di appartenere a un progetto politico comune. Dopo l’indiscutibile successo che ha caratterizzato la fase della primaria, il centrosinistra e Augusto Marasco, devono ora dimostrare di saper guardare e andare oltre, concentrando ogni energia e ogni sforzo nel tentativo di vincere le elezioni del 25 maggio per consolidare e rilanciare l’azione di governo dell’amministrazione uscente, nell’esclusivo interesse della comunità cittadina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, Rauseo: “Polemiche e rivendicazione di meriti lasciano il tempo che trovano”

FoggiaToday è in caricamento