De Pellegrino a Pontone: "Caduta di stile”. PD senza capogruppo? “Rauseo responsabile”

Caso Pontone: "Mi dispiace che un amministratore di lungo corso abbia avuto questa caduta di stile". Capogruppo PD? "Rauseo ha esposto il Pd a questa bruttissima figura"

De Pellegrino nella foto di Roberto D'Agostino

A Foggia Today Alfonso De Pellegrino affronta la vicenda relativa all’esposto presentato nei suoi confronti dal collega di partito, Italo Pontone e alla questione del capogruppo del Partito Democratico in Consiglio comunale, casella ancora da riempire.

De Pellegrino, come valuta l’esposto presentato nei suoi confronti dal suo collega di partito, Italo Pontone?

L’ex consigliere Pontone ha tirato in ballo una norma che non ha assolutamente aderenza con il caso di specie. Nelle mie controdeduzioni l’ho scritto in maniera molto esplicita. A supporto della mia tesi c’è anche il parere del dirigente della presidenza del Consiglio comunale che rigetta il ricorso perché ritiene di non considerare, nella maniera più assoluta, alcuna causa ostativa all’espletamento del mio mandato. Quindi, né causa di incompatibilità o ineleggibilità, né tantomeno di inconferibilità cosi come richiesto dall’ex consigliere Pontone

E’ un esposto che viene presentato da chi pensava di poterla sostituire essendo il primo dei non eletti nella lista del PD, ma che se vogliamo alimenta questa spaccatura tra le due segreterie, essendo lei espressione di Piemontese e Pontone di Rauseo

Io penso che qualsiasi cittadino possa e debba far valere i propri diritti. La condizione però è che ci sia un fondamento giuridico alla propria pretesa. In questo caso è del tutto evidente che non c’è il minimo fondamento giuridico. L’ex consigliere Pontone credo sia stato accecato dalla voglia di tornare a sedersi in Consiglio comunale, non accettando il parere espresso con il voto dai cittadini.

Mi scusi, sicuro che non si apre un altro fronte di guerra tra le due segreterie?

Io sono abituato a fare politica, a fare l’amministratore, quindi vado oltre i personalismi. Mi dispiace che Pontone, amministratore di lungo corso, abbia avuto questa caduta di stile.

Una battuta sul primo Consiglio comunale.

Mi pare che sia composto da amministratori che possono dare un ottimo contributo allo sviluppo e alla risoluzione dei problemi della città. E’ evidente che c’è una maggioranza e una minoranza. Per quanto mi riguarda e ci riguarda non faremo mancare il sostegno sugli atti concreti, quando lo riterremo opportuno.

A proposito di Pd, avete condiviso la pregiudiziale di Marasco. E sul ricorso?

Sì, noi abbiamo condiviso ciò che ha sollevato in termini di regolamento il consigliere Marasco. Sul ricorso le dico che io sono per la politica. Mi pare evidente che nel verbale della commissione centrale, la stessa fa dei rilievi non secondari. E cioè, viene sottolineata l’assenza di alcuni verbali, la presenza di scritture a matita e non a penna, viene sottolineata il riporto dei totali validi e non dei parziali. Ci sono una serie di elementi che a nostro avviso non sono chiari. Siccome sono dati ufficiali e servono alla proclamazione della massima assise dei rappresentanti della città, vogliamo vederci chiaro.

Si sarà accorto anche lei che alla prima uscita il PD si è presentato senza capogruppo

Non ho alcuna difficoltà ad affermarle che il Partito Democratico si è fatto trovare impreparato - e lo sottolineo - a questo appuntamento. Penso che il segretario cittadino abbia grandi responsabilità  su questo argomento. Ricorreva l’onere di convocare i tre consiglieri e avviare un confronto sui criteri di nomina del capogruppo. Purtroppo c’è una responsabilità del primo cittadino, ma noi consiglieri non ce la siamo sentiti, in questa prima fase, di autoconvocarci. Io ritengo che il gruppo consiliare ha una sua autonomia, ma non è una cosa a sé rispetto al partito. La sede naturale delle discussioni è quella del partito.

Quindi boccia Rauseo?

Rauseo ha esposto il Pd a questa bruttissima figura perché come ha potuto notare abbiamo parlato in due consiglieri. Mi auguro che ci sia questo incontro in modo da riparare a questa magra figura politica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento