Martedì, 26 Ottobre 2021
Comunali Foggia 2014

Per il candidato sindaco di Foggia, il centrodestra valuta le primarie

Mainiero: “Riconosciuta dall’ex ministro Fitto la bontà delle nostre tesi. Adesso subito un tavolo di coalizione per definire tempi e modi di questa grande prova di democrazia nell’interesse della città di Foggia”

Giuseppe Mainiero ha commentato le parole con le quali il leader pugliese di Forza Italia ha aperto alla possibilità di celebrare le primarie a Foggia per l’individuazione del candidato sindaco in vista delle amministrative 2014: “Anche l’ex ministro Fitto ha compreso che le prossime elezioni comunali a Foggia vanno affrontate con un piglio ed uno spirito nuovi rispetto a quanto accaduto nel recente passato. Rendendo la coalizione di centrodestra inclusiva ed aperta, abbandonando il vecchio e infruttuoso metodo della scelta delle candidature nel chiuso di una stanza”.

Il coordinatore cittadino del movimento politico ‘Fratelli d’Italia-Centrodestra Nazionale’ ha aggiunto: “Da tempo il nostro movimento politico ritiene che la scelta di figure così importanti per la vita delle comunità debba essere restituita ai cittadini e sottratta ai percorsi oligarchici delle segreterie di partito, che peraltro nelle ultime tornate elettorali hanno portato ripetutamente il centrodestra alla sconfitta. Forse adesso siamo davvero in presenza dell’apertura di una stagione nuova, che conferma la bontà delle nostre posizioni, sulle quali cominciamo felicemente a notare una convergenza anche delle altre forze della coalizione. E siamo particolarmente soddisfatti che la stessa apertura rispetto all’ipotesi di elezioni primarie sia arrivata dal senatore Lucio Tarquinio”.

“Celebrare le elezioni primarie per la scelta del candidato sindaco non significa affatto escludere coloro i quali hanno legittimamente avanzato la propria disponibilità – sottolinea il coordinatore cittadino di ‘Fratelli d’Italia’ –. Al contrario significa permettere a chi vuole mettere il suo impegno e la sua passione al servizio della rinascita di Foggia di misurarsi col consenso della comunità, di esporre le proprie idee e le proprie proposte progettuali, di verificare sul campo quale sia la figura che meglio possa rappresentare le istanze e l’universo valoriale del centrodestra nella contesa elettorale e, successivamente, che meglio possa declinare questo patrimonio nell’azione di governo”.

Secondo Mainiero “proprio in questo frangente storico i partiti e le alleanze hanno l’urgente necessità di ricostruire un rapporto trasparente e democratico con la gente, con i militanti, con i simpatizzanti”. “Le parole dell’ex ministro Fitto devono adesso produrre effetti concreti, accelerando i tempi per la riflessione e per l’organizzazione materiale di questo grande momento di politica e di democrazia nel centrodestra.

La nostra proposta a tutti i partiti e i movimenti che si riconoscono nel centrodestra è dunque quella di convocare rapidamente un tavolo della coalizione che definisca il perimetro dell’alleanza e che faccia partire sul piano operativo il grande cantiere delle primarie, che dovranno essere primarie per gli uomini e per le idee. Attraverso questo percorso la celebrazione delle elezioni primarie non sarà solo una vittoria del nostro movimento politico, ma dell’intera alleanza, della politica, della democrazia e della stessa città di Foggia” conclude Mainiero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il candidato sindaco di Foggia, il centrodestra valuta le primarie

FoggiaToday è in caricamento