rotate-mobile
Comunali Foggia 2014

In 1500 per Landella, Fitto: “Lui e il centrodestra vinceranno al primo turno”

In 1500 alla presentazione delle liste di Forza Italia, Puglia prima di tutto, Destre Unite, Movimento Schittulli e DestinAzione comune insieme a Raffaele Fitto, capolista di Forza Italia alle Europee nella Circoscrizione Sud

«Franco Landella ed il centrodestra vinceranno queste elezioni al primo turno. La partecipazione di questa sera racconta la straordinaria voglia di cambiamento di cui saremo interpreti. Foggia ha bisogno di scrivere una pagina nuova, tornando a quello sviluppo che insieme abbiamo costruito negli anni scorsi e che è stato spezzato ed interrotto dai governi del centrosinistra».

Accolto da oltre 1500 persone, Raffaele Fitto lancia nella cornice dell’International la volata per le elezioni del prossimo 25 maggio. Un messaggio politico chiaro, quello dell’ex ministro, arrivato nuovamente a Foggia per la presentazione dei candidati di Forza Italia, Puglia prima di tutto, Destre Unite, Movimento Schittulli e DestinAzione comune al Consiglio comunale. 160 candidati che per Raffele Fitto «sono i volti della speranza di una città che ha sete di quella buona politica che il centrodestra ha già dimostrato di saper mettere in campo».

Ad ascoltarlo in prima fila gli europarlamentari Barbara Matera e Raffaele Baldassarre, il consigliere regionale Giandiego Gatta, il senatore Lucio Tarquinio, gli ex sindaci di Foggia Vittorio Salvatori e Paolo Agostinacchio. «Il prossimo 25 maggio i cittadini saranno chiamati alle urne per due competizioni di strategica importanza – ha detto l’ex governatore, capolista di Forza Italia nella Circoscrizione Sud alle elezioni europee –. A loro rivolgiamo una proposta concreta: rimettere in discussione un’Europa che si è dimostrata sinora un ostacolo e non un aiuto per l’Italia e cancellare a Foggia dieci anni di malgoverno comunale del centrosinistra. In entrambe le battaglie politiche vogliamo ridestare l’orgoglio di essere italiani e foggiani».

«A Bruxelles porteremo la nostra visione e le nostre proposte, perché bisogna andare oltre questa Europa che rischia di strangolarci. Il vincoli del Fiscal Compact non possono continuare ad essere una camicia di forza – ha affermato Fitto –. Il rigore finanziario e le riforme economiche sono obiettivi che tutti condividiamo ma che non è più possibile perseguire mettendo in ginocchio imprese, lavoratori e famiglie. Con Franco Landella offriamo a Foggia il nostro progetto di governo del territorio. Un progetto maturo e moderno, capace di cogliere le sfide del futuro coniugandole con il senso più profondo dell’impegno politico».

E proprio sulla necessità di ridare valore alla politica si è soffermato a lungo l’ex governatore della Puglia. «La passione dei candidati che ho avuto il privilegio di conoscere ed incontrare descrive la voglia di partecipare, di mettersi al servizio della propria comunità – ha aggiunto Fitto –. Fare politica significa appunto avvertire la responsabilità di spendersi in prima persona, di essere al fianco dei cittadini ascoltandone le richieste e impegnandosi per dare risposte ai loro bisogni. E oggi sono ancor più convinto della scelta che abbiamo compiuto indicando in Franco Landella il candidato sindaco del centrodestra. Perché con la sua storia, la sua esperienza e la sua capacità, Franco è l’uomo giusto per costruire il cambiamento di cui Foggia ha bisogno».

«Oggi la nostra città è di fronte ad un bivio: invertire la rotta o proseguire nel cammino di declino degli ultimi dieci anni. Noi pensiamo che Foggia abbia bisogno di un vento nuovo, di una rivoluzione culturale e politica per rimediare ai guasti e agli errori del recente passato e rimettere in moto la locomotiva della crescita e dello sviluppo – ha spiegato Landella –. Sappiamo che si tratta di un percorso difficile. Ed è per questo che occorre il contributo di tutti. Abbiamo bisogno dei suggerimenti, delle indicazioni e delle proposte di tutti coloro i quali hanno a cuore la rinascita di Foggia. C’è una fortissima richiesta di partecipazione che è nostra intenzione accogliere non solo in campagna elettorale ma soprattutto nella sfida amministrativa che ci attende».

«L’impegno delle donne e degli uomini che oggi sono candidati non si esaurirà il 25 maggio. Non ci sarà alcuna smobilitazione perché il rinnovamento che abbiamo in mente avrà il segno della consultazione permanente – ha concluso il candidato sindaco della coalizione di centrodestra –. Continueremo ad incontrarci e a confrontarci costruendo insieme il destino di Foggia».

Comunali, presentazione delle liste di Franco Landella: le foto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 1500 per Landella, Fitto: “Lui e il centrodestra vinceranno al primo turno”

FoggiaToday è in caricamento