Lambresa presenta “32 cittadini al servizio della città”, sulle note di ‘Viva Foggia’

Presentata ieri in Biblioteca, la squadra composta da 16 donne e 16 uomini. Ribaditi gli impegni programmatici, dal patto per la sicurezza all'istituzione dell'assessorato al Senso Civico

Lucia Lambresa

Semplici e leali tra di loro, umili e al servizio della Città, così si sono presentati i candidati della Lista LUCIA LAMBRESA SINDACO  in un auditorium gremito di cittadini venuti per conoscerli.

Uno spaccato della Città i 16 candidati uomini e le 16 candidate donne che hanno condiviso il progetto di Lucia Lambresa per le amministrative 2014: insegnanti, professionisti, artisti, commercianti, lavoratori autonomi, operai, casalinghe, operatori delle forze dell’ordine. Tutti animati dalla consapevolezza che è arrivato il momento di contribuire in prima persona, mettendoci la faccia, alla rinascita della Città. Introdotti dalla giornalista Mariangela Mariani, uno ad uno hanno ribadito l’ impegno  assunto in prima persona, come lo slogan condiviso sottolinea, con i cittadini.

La manifestazione ha avuto inizio sulle note di “VIVA FOGGIA”, inno alla città composto dal prof. Pasquale Inglese e dalla sua gentile consorte, professoressa Antonella Trisciuoglio,che la Lista Lambresa ha adottato come segno distintivo dell’appartenenza alla comunità foggiana e di incoraggiamento nei confronti di tanti cittadini operosi che soffrono per questo momento di crisi economica, ma anche sociale e morale.

Nel suo intervento Lucia Lambresa ha spronato tutti a credere nel progetto civico, l’unico veramente tale, alla luce della composizione delle liste degli altri competitors che cercano di contrabbandare come iniziativa civica la ricandidatura di esponenti delle precedenti amministrazioni, da Ciliberti a Mongelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ribaditi gli impegni programmatici, dalla riscrittura del Patto per la sicurezza, alla creazione del Consiglio per l’economia, passando per l’Agenzia per lo Sport, per l’istituzione della Consulta dei consumatori e dell’Assessorato al Senso Civico, senza trascurare tutti gli altri settori della vita amministrativa cittadina. Rinnovato con forza il sostegno alla battaglia per l’Aeroporto Gino Lisa, diventato ormai simbolo della voglia di riscatto dei Foggiani. La presenza di una testimonial d’eccezione, l’attrice Mirna Colecchia, conduttrice della tv fatta in casa “Tielle TV” ha evidenziato la semplicità e nello stesso tempo l’efficacia di una campagna elettorale, fatta con pochi mezzi ma con tanta solidarietà e fantasia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento