Alla Spelonca il candidato Di Fonso annuncia un ‘Piano per le periferie”

Massimiliano Di Fonso, candidato nella lista dell’Unione di Centro, insieme ad Anna Piserchia e al candidato sindaco Augusto Marasco, ha incontrato i cittadini del quartiere Ordona Sud

Di Fonso, Piserchia e Marasco

“Abbiamo raccolto tutte le istanze dei cittadini del quartiere ‘La Spelonca’ e ci siamo impegnati a fornire una soluzione in Consiglio comunale nei primi 90 giorni”. Continua il tour del candidato consigliere Massimiliano Di Fonso, che con Augusto Marasco ha incontrato i cittadini della zona “Ordona Sud”. “

E’ questo un altro quartiere lasciato a se stesso, basti pensare alle istanze che ci arrivano costantemente dai cittadini: dalla presenza frequente di vigili urbani che non è stata mai garantita finora, al manto stradale che è ormai una groviera, fino ai pochi giardini che non solo sono poco curati, ma sono in mano ai vandali. L’abbandono del decoro di questo quartiere è un po’ il simbolo del nostro impegno, che partirà già nei primi tre mesi, per dare continuità con un progetto compiuto per un vero e proprio ‘Piano delle periferie’”.

Non è un caso che, con il candidato sindaco Marasco, a portare avanti la battaglia c’è proprio una cittadina del quartiere, Anna Piserchia. La tappa al quartiere “La Spelonca” fa parte dell’itinerario di Di Fonso, decisamente convinto della “centralità delle periferie”. “La città deve ripartire da qui – spiega il candidato a Palazzo di Città con la lista dell’Unione di Centro - da ciò che è sempre stato considerato marginale.

Evidentemente, finora la politica distratta ha cercato sempre di tapparsi le orecchie rispetto alle istanze che arrivano – puntuali e costanti - dalle aree dove il disagio è più marcato. L’abbandono delle periferie è la prima colpa degli amministratori troppo spesso persi nelle logiche di potere e lontani dal popolo. Non vogliamo dare solo un segnale in campagna elettorale – continua Di Fonso – ma punteremo con decisione a fornire risposte concrete a chi ha ricevuto solo promesse disattese sui tempi più importanti: dalla carenza di lavoro (vera piaga di una città ormai in ginocchio), all’emergenza sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento