Malumori di Giunta, Movimento Schittulli: "Parte male il nostro sindaco Landella"

Così il nuovo commissario del Movimento Schittulli a Foggia, Rino De Martino: “Abbiamo diritto ad essere trattati con pari dignità rispetto alle altre liste che compongono la coalizione”

Immagine di repertorio

A un mese dalla competizione elettorale il coordinatore regionale del Movimento Politico Schittulli, Vito Mascolo, dichiara con molta umiltà che “i risultati non ci hanno dato ragione su Foggia, invece a Bari siamo il secondo partito. Gli amici di Foggia che si sono impegnati in soli 20 giorni a presentare le liste e a compiere tutti gli adempimenti, hanno fatto comunque un lavoro straordinario e non era certo una cosa semplice, considerando che si sono prestate alla competizione elettorale tutte persone che non provenivano dal mondo politico gente nuova, fresca, appartenente alla società civile, che si è messa in gioco e che ha voglia comunque di affrontare le tante problematiche che questa città sta vivendo”.

Mascolo continua: “La nuova formazione politica si costruirà comunque, guardando con lungimiranza al futuro fatte le dovute riflessioni, da questo momento si riparte e il primo passo sarà quello di commissariare la città di Foggia affidandola a Rino de Martino, che mi è sembrata la persona più equilibrata che con il giusto tempo saprà mettere in campo un gruppo di dirigenti all’altezza della situazione.

Presto saremo chiamati ad un’altra competizione elettorale, quella della Regione Puglia, con una novità introdotta da Fitto che insiste sulle primarie. Noi non temiamo le primarie e se sarà il caso suggeriremo un nostro uomo. Ma chiediamo lealtà e coerenza a tutti i partiti che si dichiarano di centrodestra. E' quindi necessario insediare subito un tavolo tecnico di tutta la coalizione di centrodestra, dove vi sia pari dignità di tutte le forze politiche per definire correttamente il metodo delle Primarie e stilare il programma pragmatico per risollevare le sorti finanziarie della Regione Puglia.

Così Rino De Martino: “Ringrazio il coordinatore regionale e il professor Schittulli per la fiducia ripostami. Ho preso a cuore le idee del Movimento perché ritengo che bisogna ritornare ai valori di una volta specie quelli di solidarietà nei confronti del prossimo. Dobbiamo smetterla noi gente di Capitanata e della mia città, di essere la cenerentola della Puglia, abbiamo dunque bisogno di qualcuno che rappresenti e tuteli le nostre  istanze con obiettività e pari opportunità. Grazie alla mia esperienza lavorativa nel settore della cultura, spettacolo e marketing territoriale ho maturato una forte capacità d’ascolto, empatia, umiltà e sensibilità che metterò a disposizione in questa mia nuova veste politica”.

Il commissario del movimento avverte: “Da soli e spaccati non si va da nessuna parte, questo ci ha insegnato l’ultima tornata elettorale. A livello nazionale la coalizione del centrodestra ha subito un forte calo ed è per pochi sudati voti che a Foggia è riuscito ad avere la meglio Franco Landella. Sebbene la nostra lista non sia riuscita ad esprimere il consigliere comunale, ha di fatto contribuito a sostenere la coalizione di centrodestra e, con il resto dei voti, grazie a noi alcune altre liste hanno potuto esprimere un proprio consigliere.

E aggiunge: “Quello che voglio dire è che se dobbiamo continuare a credere nello stesso obiettivo di svolta e cambiamento rispetto alla sinistra, il centrodestra deve mantenere alta la lealtà e la coerenza saper tenere conto di tutte le forze che sono scese in campo per questo scopo comune. Sebbene questa prima volta non siamo riusciti a esprimere un consigliere, abbiamo diritto ad essere trattati con pari dignità rispetto alle altre liste che compongono la coalizione”.

De Martino conclude: “Parte male il nostro sindaco Franco Landella, perché proprio ieri si è svolta la prima riunione di coalizione e noi del Movimento Schittulli non siamo stati invitati. Sono molto amareggiato perché questa esclusione non ha senso e la democrazia vuole altri tipi di comportamento. Ci dica, il nostro sindaco, se dobbiamo ritenerci in coalizione o trovare altrove la giusta collocazione e rispetto che ci compete. La nostra prospettiva è quella di continuare ad impegnarci nel rispetto reciproco, per cui attendiamo con chiarezza un segnale di inclusione dal nostro sostenuto e caldeggiato sindaco. 

Il Movimento Politico Schittulli nasce per  affrontare, in modo chiaro e rapido, le problematiche della comunità. E ne va oltre, perché il Movimento deve trovare le ragioni profonde del suo operare contro le negatività del fare attualmente politica ed esaltare, invece, le positività della sana politica che tocca ormai così interamente la vita di ogni singolo cittadino.

Presto saremo presenti in maniera capillare sul territorio della Capitanata che comprende un insieme di popolazioni, storie, tradizioni, economie, in cui bisogna individuare le linee guida, culturali e politiche insieme, per operare sinergicamente così da ottenere quei benefici effetti che possano risolvere i piccoli e grandi problemi delle persone che sul territorio giornalmente vivono, lontani dalla politica spettacolo e conflittuale, dalla ideologia degli interessi personali, dai misfatti che la politica compie.

Il Comune di Foggia volta pagina e spero che neo il sindaco Franco Landella tenga presente le nuove forze che nascono e che le sappia far crescere, sono loro che tra 5 anni possono fare la differenza rinnovando una classe politica ormai stanca e obsoleta lasciando a casa chi ha già dato anzi quest’ultimi mettersi al servizio per i giovani che hanno voglia di fare politica.     

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento