Mercato Rosati, Milano NCD: "Ripristinare i servizi essenziali del quartiere"

"Ho incontrato una rappresentanza di commercianti e residenti della zona per raccogliere esperienze e testimonianze in merito ai problemi con i quali sono costretti a convivere da tempo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"E’ necessario restituire la dignità dei luoghi a residenti e commercianti, ripristinando i servizi essenziali del quartiere dove insiste il mercato Rosati". Sono queste le parole del candidato al Consiglio comunale per il Nuovo CentroDestra, Luigi Giuliano Milano che, negli scorsi giorni, ha incontrato una rappresentanza di commercianti e residenti della zona per raccogliere esperienze e testimonianze in merito ai problemi con i quali sono costretti a convivere da tempo.

"Tutto il quartiere attraversato da via Rosati è afflitto dall’insopportabile olezzo causato da scarti e residui del mercato alimentare. Tutto questo nonostante la pulizia e l’opera di sanificazione giornaliera svolta dagli operai dall’Amiu”, spiega Milano. “Per non parlare dell’illuminazione, praticamente assente in molti tratti dell’arteria cittadina, e delle buche presenti non solo sul manto stradale ma anche sui marciapiedi, sconnessi in corrispondenza di alcuni alberi sradicati”.

“È necessario provvedere al più presto - ha spiegato il candidato consigliere Milano, dopo aver dato ascolto a questi temi di denuncia - affinché la zona recuperi la dignità che le spetta. Non è più tollerabile che chi paga le onerosissime tasse riceva servizi così tanto al di sotto della soglia di decenza”. E ha aggiunto: “non si tratta soltanto di una condizione di degrado percepita o subita dai residenti o da chi vi lavora, quanto di un problema di scarsa o nulla attenzione all’immagine che ogni parte della nostra città offre di sé”.

“Ovviamente una città che non rispetta sé stessa non può essere d’esempio ai suoi cittadini che, infatti, non la rispettano. Da qui bisogna partire. Il Comune deve tornare a tutelare le situazioni di maggiore problematicità ed essere d’esempio per ogni cittadino”. Considerando, inoltre, il problema dell’olezzo permanente presente in particolar modo in alcune traverse della via Rosati, Milano sottolinea che “in realtà nulla si può criticare agli operatori Amiu, che svolgono il loro lavoro in efficienza quotidianamente, ma urge un’analisi della funzionalità della rete fognaria di zona e, forse, la proposta di una gestione diversa dell’attività commerciale all’aperto da parte del comune, rispetto a un tessuto di edifici residenziali e piuttosto datati”.

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento