Luigi Giuliano Milano, candidato consigliere del Nuovo Centrodestra con ‘Landella Sindaco’

Scheda dell’avvocato Luigi Giuliano Milano, candidato al Consiglio comunale di Foggia nella lista del Nuovo Centrodestra a sostegno della candidatura a sindaco di Franco Landella

Luigi Giuliano Milano

CHI SONO | Luigi Giuliano Milano, classe 1979, è un foggiano che Foggia ce l’ha nel cuore. Un uomo appassionato. Della sua città, dei suoi principi, della fede, del senso della famiglia e dei suoi due adorabili figlioletti. Appassionato di cultura, di studio, del suo lavoro, del buon cibo e di campagna e vita agricola.  Da bambino si impegna nello studio del pianoforte e nella pratica del Karate, di cui è cintura nera. Dopo aver conseguito la maturità scientifica si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza, dalla quale esce laureato dopo meno di 4 anni con una tesi in diritto processuale penale. Segue nel 2004 il titolo di Specializzato nelle Professioni Legali presso l’omonima scuola sita in Lucera.

Inizia, in quegli anni, la collaborazione con il prof. Enrico Follieri, docente ordinario presso l’università foggiana, presso la cattedra di diritto amministrativo, di diritto urbanistico e di diritto dei beni culturali, tenendo lezioni nelle predette materie. Tiene docenza, inoltre, nel corso in corsi di formazione organizzati dall’Università degli studi di Foggia per il personale delle pubbliche amministrazioni e, nella facoltà di economia e commercio, una lezione in materia di dirigenza pubblica.Partecipa alla pubblicazione del volume “Il diritto dei beni culturali” (ESI) curando in particolare la tematica dell’espropriazione dei beni culturali.

Gli studi di diritto amministrativo culminano con il conseguimento, nel 2011, del titolo di dottore di ricerca con brillante  tesi su “La tutela degli interessi superindividuali tra procedimento e processo amministrativo”, nella quale trova collocazione anche un riferimento al diritto amministrativo spagnolo, appreso nella frequentazione della facoltà di diritto dell’Università di Salamanca (Spagna) “Campus de excelencia international” nel corso del 2008, nonché gli approfondimenti seguiti presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Avvocato con predilezione per il diritto amministrativo, attualmente è impiegato come ispettore del lavoro presso la locale Direzione Territoriale del Lavoro.

PERCHE’ MI CANDIDO | In adolescenza sostiene con tutte le forze il padre Michele, candidatosi ed eletto nelle precedenti tornate elettorali. Oggi si presenta alla prima sfida politica da candidato, arricchito grazie a questo bagaglio di esperienze e forte dell’eredità paterna di onestà e dedizione della politica al sociale e alla cultura.  Il suo slogan “Onestà e competenza” è figlio della forte volontà di vedere il comune di Foggia onesto e meritocratico. Nella coniugazione di questi concetti, infatti, si potrà trovare una reale soluzione alla drammatica situazione socio-economica cui le ultime amministrazioni non hanno saputo far fronte.

LE PROPOSTE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli obiettivi che si propone sono semplici e coerenti con la situazione drammatica dei conti comunali nonché in modo da rispettare la difficoltà dei cittadini, oberati da una tassazione pesantissima cui non si riscontrano servizi nemmeno lontanamente decenti. Fermandosi a tre punti principali:

  1. valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e territoriale; Foggia è, per storia e tradizione, una delle città che storicamente hanno rivestito un ruolo primario nell’Italia meridionale. Vedere i musei vuoti, gli ipogei urbani abbandonati e vilipesi, le masserie storiche dimenticate umiliano quanto di buono hanno realizzato i nostri antenati. La valorizzazione e promozione delle bellezze nostrane, così come dei gusti tipici, può essere realizzata senza alcun aggravio di spesa per le malridotte casse municipali.
  2. valorizzazione e promozione della zona artigianale e di quella industriale; il “villaggio artigiani” nasceva con la precisa volontà di unire un percorso lavorativo con quello della riqualificazione dell’area stessa, da caratterizzarsi per la compresenza di botteghe e case degli artigiani stessi. Questa visione è stata completamente stravolta dalla ghettizzazione di quel quartiere, abbandonato a se stesso in fatto di infrastrutture di base, necessarie alla nascita ed allo sviluppo di impresa. Una adeguata valorizzazione delle aree, mediante un’analisi delle reali necessità della zona (come banalmente, ad esempio, un’adeguata illuminazione della zona), ed una promozione delle eccellenze che si trovano in quell’area possono rilanciare una parte importante dell’economia cittadina e creare nuova occupazione. Lo stesso dicasi per la zona industriale, mal collegata ed ormai con moltissime attività chiuse che potrebbero essere diversamente utilizzate, magari per progetti sociali. A Foggia esistono eccellenze produttive o commerciali che potrebbero essere volano per l’economia locale ove si creassero delle zone di indotto, anche su terreni comunali.
  3. creazione di uno sportello amico dei professionisti presso strutture comunali; l’attuale momento di crisi economica causa la difficoltà per una grande parte della cittadinanza ad accedere ai servizi professionali che offrono gli iscritti ai vari albi: avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti ecc. Allo stesso modo, gli iscritti agli anzidetti albi subiscono di riflesso la stessa profonda crisi per mancanza di clientela pagante. I professionisti potrebbero prestare la propria opera in forma volontaria e gratuita per un servizio di mera consulenza. In questo modo inciderebbe meno la differenza tra più e meno abbienti in questo contesto e i professionisti godrebbero di una indubbia pubblicità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento