Comunali, commissione ferma l'Onda del Popolo ed esclude (pluri)candidata Milano

Rigettato il ricorso del PSI avverso il simbolo della lista 'Lavoro e Libertà'. Sorteggiata l'allocazione di simboli e liste nella scheda elettorale. Consigliera esclusa è Milena Milano. Ricusata la lista di Fiano

Onda del Popolo

Una lista ricusata, una (pluri)candidata esclusa ed un ricorso non accolto. È il bilancio del lavoro svolto dalla Commissione elettorale del comune di Foggia preposta al controllo delle liste e delle candidature presentate ieri in vista delle elezioni di maggio, che ha chiuso i lavori alle 14.00 di oggi.

Ad essere ricusata è stata la lista Onda del Popolo del candidato sindaco Domenico Fiano: la commissione ha riscontrato irregolarità nella documentazione separata depositata a corredo (un foglio risultava sottoscritto in bianco praticamente, senza i nomi dei candidati). Toccherà ora al TAR pronunciarsi in tempi brevissimi circa la partecipazione della lista alla competizione elettorale: tre giorni di tempo per il ricorso degli interessati, altrettanti per la decisone del giudice amministrativo.

LA REPLICA DEL CANDIDATO SINDACO FIANO

Esclusa, invece, Milena Milano risultata candidata in due liste (e con altrettanti candidati sindaci): Lavoro e libertà, la civica di Pino Lonigro che appoggia Leonardo Di Gioia, e Socialismo e Democrazia, la lista di Nino Abate che sostiene Augusto Marasco.

Secondo quanto riferito dal segretario generale del Comune di Foggia, Maurizio Guadagno, "pur nella parziale differenza del nominativo, nelle documentazioni allegate è stato accertata la presenza di un documento di identità identico per entrambe le candidature e firme non corrispondenti". Toccherà ora dunque all'interessata spiegare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TUTTE LE LISTE E I CANDIDATI

Rigettato invece il ricorso dei socialisti contro il simbolo di ‘Lavoro e Libertà’ che, per la commissione, non comporterebbe alcun rischio di "confusione" nell'elettorato. Con la ricusazione della lista di Fiano, scendono temporaneamente ad 8 i candidati sindaci e a 24 le liste che parteciperanno alla competizione elettorale.

La commissione ha poi sorteggiato l'allocazione di simboli e liste nella scheda che si vedranno consegnare gli elettori alle urne: apre le danze Lucia Lambresa, segue Augusto Marasco, quindi Gianfranco Piemontese, Leonardo Di Gioia, Luigi Miranda, Giuseppe Martorana, Vincenzo Rizzi. Ultimo Franco Landella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento