Verso le elezioni, Licia Centola: “Il futuro di Foggia dipende da noi”

Il bilancio della candidata al Consiglio comunale nella lista Il Pane e le Rose, dopo settimane di campagna elettorale a contatto con la città, con i tuoi tanti problemi e notevoli potenzialità

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Questa campagna elettorale che si avvia alla sua conclusione è stata un’esperienza entusiasmante, perché arricchita dai contributi di idee e proposte di tanti cittadini che ho incontrato in settimane di impegno coinvolgente. Li ringrazio tutti, perché mi hanno dato la possibilità di conoscere meglio tante realtà rispetto alle quali la città di Foggia è chiamata ad un impegno corale, a cominciare dalla sua Amministrazione”.

Queste le parole di Licia Centola, candidata al Consiglio comunale nella lista Il Pane e le Rose con Augusto Marasco Sindaco. “Ho conosciuto situazioni di grande difficoltà e disagio, di vecchie e nuove povertà, di giovani sfiduciati e di pensionati che temono un futuro di sofferenza ed emarginazione: un quadro di grande preoccupazione rispetto al quale non è più possibile girare la testa dall’altra parte”.

“Nello stesso tempo - spiega - ho conosciuto anche la Foggia dell’associazionismo, del volontariato, delle tante persone impegnate nel sociale, vicine alle comunità ecclesiastiche ma anche laiche, tutte protese a dare una mano al prossimo, agli anziani, ai malati. Come pure ci sono tanti artigiani, imprenditori e professionisti che tra mille difficoltà aprono ogni mattina le loro attività rinnovando un impegno, non solo morale, con le loro famiglie e quelle dei loro collaboratori”.

“A loro tutti mi sento più vicina, come pure ai tanti lavoratori di pubblici uffici e servizi, spesso ingiustamente accusati di disfunzioni che sono invece da imputare per lo più a chi ha responsabilità politiche, amministrative e gestionali. C’è quindi anche una Foggia positiva di cui poco si parla e che invece va difesa - conclude -  in quanto rappresenta la locomotiva in grado di condurci ad un futuro diverso, migliore e possibile”..

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento