rotate-mobile
Comunali Foggia 2014

Landella incontra Ricci: “Università motore trainante per lo sviluppo di Foggia”

Incontro tra il candidato sindaco di Foggia per la coalizione di centrodestra, Franco Landella, ed il Magnifico Rettore, Maurizio Ricci: “L’Università motore trainante di una nuova stagione di sviluppo per la città”

“Costruire una stabile ed operativa collaborazione con il sistema della formazione e dell’Università è per il Comune di Foggia non solo un dovere ma un’opportunità per mettere a sistema eccellenze e strategie”. Franco Landella, candidato sindaco di Foggia per la coalizione di centrodestra, rilancia “il contributo che l’Ateneo Dauno può e deve dare alla definizione di una prospettiva nuova di sviluppo per la città, in cui le intelligenze ed i saperi siano gli strumenti più efficaci per cogliere i frutti, ad esempio, della programmazione comunitaria 2014-2020”. L’occasione per affrontare alcuni dei temi cruciali dell’agenda politica del Comune di Foggia dei prossimi anni è stata l’incontro che Landella ha tenuto, accompagnato dall’ex sindaco Paolo Agostinacchio, con il Magnifico Rettore Maurizio Ricci.

“Ringrazio il Magnifico Rettore per la disponibilità all’ascolto manifestata con questo incontro. La sua sensibilità è il miglior approccio alla sfida del governo del territorio che il ‘sistema Foggia’ nel suo insieme dovrà affrontare nei prossimi anni. L’Università degli Studi di Foggia, oggi più che mai, deve essere un punto di riferimento per la nostra comunità – afferma Landella –. Penso che anche per le specificità che il nostro Ateneo ha espresso, in particolare nel campo dell’agroalimentare, sia tempo di conferire all’Università una funzione ed un ruolo centrale nelle dinamiche amministrative alle quali dovremo dar vita, soprattutto valorizzando le capacità e le competenze delle nuove generazioni”.

Secondo il candidato sindaco del centrodestra “la nuova Amministrazione comunale dovrà essere in grado di avvalersi delle professionalità espresse dal nostro Ateneo nell’intercettare risorse e finanziamenti comunitari, lavorando in stretta sinergia con il team che intendo costituire all’atto del mio insediamento qualora dovessi avere l’onore di essere il prossimo sindaco della città”. “Al mondo dell’Università lancio dunque un appello affinché sia parte della rinascita di Foggia, affinché ci aiuti a declinare in azioni ed idee il dialogo interistituzionale – sottolinea Landella –. Questo è il momento per esaltare i nostri punti di forza, a cominciare proprio dall’Ateneo. Il Comune ha bisogno di abbandonare quell’idea autoreferenziale del governo del territorio per riscoprire una direzione concretamente partecipativa”.

“L’Università è per Foggia un simbolo della sua voglia di crescere, la cui autonomia è stata raggiunta con sacrificio e determinazione. Abbiamo lottato perché la nostra città smettesse di essere un’appendice di Bari – aggiunge l’ex sindaco Paolo Agostinacchio –. Ci siamo riusciti con il concorso di tutte le migliori energie di Foggia. Nel solco di questa esperienza e di questa conquista la prossima Amministrazione comunale dovrà dare nuovo slancio ad una dinamica che promuova lo sviluppo ed in cui il nostro Ateneo sia coinvolto a pieno titolo. Il centrodestra è pronto a farsi interprete di questa necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella incontra Ricci: “Università motore trainante per lo sviluppo di Foggia”

FoggiaToday è in caricamento